Tentata rapina alla sala slot: ferisce il cassiere con un coccio di bottiglia, catturato

Grazie alle telecamere di sorveglianza, i militari sono riusciti a identificare e rintracciare un 43enne

E' entrato nella sala slot di via II Agosto a San Giorgio di Piano con in mano un coccio di bottiglia. L'episodio risale al 4 aprile scorso, quando i Carabinieri hanno avviato le indagini che si sono concluse il 1° luglio con la cattura di R.G., 43enne bolognese.

Il rapinatore si era diretto verso le casse con l'arma improvvisata e aveva minacciato un dipendente, che durante la colluttazione aveva avuto la peggio, riportando una ferita al polso, poi, temendo il peggio, se l'era data a gambe a mani vuote.

Grazie alle telecamere di sorveglianza interne al locale e installate nelle vie adiacenti, i militari sono riusciti a identificare e rintracciare il 43enne ora accusato di tentata rapina aggravata e lesioni aggravate. Il Gip ha disposto la misura cautelare con obbligo di dimora nel comune di Bologna.

Spaccata al bar del distributore: porta sfondata e via due slot

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Meteo, neve in arrivo sull'Appennino emiliano

  • Ripetitori e onde dei cellulari, lo studio del Ramazzini: "Tumori rari nelle cellule nervose"

  • Rivoluzione orari della 'movida', parte esperimento. Lepore: "Cercheremo di dettare una nuova tendenza"

  • Fuga di gas dalle cantine: 16 famiglie evacuate, traffico bloccato

  • Furto a San Lazzaro: "Sono entrati in pieno giorno e hanno fatto un disastro. Sono sconvolta"

  • Accoltellamento sul treno: due feriti, treni in ritardo

Torna su
BolognaToday è in caricamento