Tentata rapina alla sala slot: ferisce il cassiere con un coccio di bottiglia, catturato

Grazie alle telecamere di sorveglianza, i militari sono riusciti a identificare e rintracciare un 43enne

E' entrato nella sala slot di via II Agosto a San Giorgio di Piano con in mano un coccio di bottiglia. L'episodio risale al 4 aprile scorso, quando i Carabinieri hanno avviato le indagini che si sono concluse il 1° luglio con la cattura di R.G., 43enne bolognese.

Il rapinatore si era diretto verso le casse con l'arma improvvisata e aveva minacciato un dipendente, che durante la colluttazione aveva avuto la peggio, riportando una ferita al polso, poi, temendo il peggio, se l'era data a gambe a mani vuote.

Grazie alle telecamere di sorveglianza interne al locale e installate nelle vie adiacenti, i militari sono riusciti a identificare e rintracciare il 43enne ora accusato di tentata rapina aggravata e lesioni aggravate. Il Gip ha disposto la misura cautelare con obbligo di dimora nel comune di Bologna.

Spaccata al bar del distributore: porta sfondata e via due slot

Potrebbe interessarti

  • Perché assumere magnesio è importante: tutti i cibi che lo contengono

  • 7 alimenti che fanno ingrassare invece che dimagrire

  • Un faro in montagna? Esiste a Gaggio Montano

  • Vetri e specchi: come togliere definitivamente gli aloni

I più letti della settimana

  • Nuova rotta Ryanair: da Bologna a Kutaisi due volte a settimana

  • Concorsi pubblici, Unibo cerca 57 amministrativi: c'è tempo fino al 5 settembre

  • San Lazzaro, azzarda un'inversione e provoca incidente: incastrato dalle telecamere

  • Perché assumere magnesio è importante: tutti i cibi che lo contengono

  • Incidente a Monterenzio: Suv si ribalta e blocca la carreggiata, disagi al traffico

  • Furto in casa: svaligiano la camera mentre i proprietari dormono

Torna su
BolognaToday è in caricamento