Cronaca San Giovanni in Persiceto / Via Mascellaro

San Giovanni, rapito un uomo: sequestratori volevano droga per il riscatto

Sgominata banda di malviventi che tenne rinchiuso per 24 ore un marocchino: un regolamento di conti tra spacciatori alla base del sequestro. L'allarme dato da un connazionale ha fatto scattare l'indagine

Nel pomeriggio di ieri sgominata banda di malviventi responsabili di sequestro di persona a scopo di estorsione, ma anche di rapina e spaccio di stupefacenti.
C'era un regolamento di conti tra spacciatori dietro il sequestro lampo di un marocchino di 41 anni, rapito domenica notte nella sua abitazione in via Mascellaro a San Giovanni in Persiceto. L’uomo è stato liberato 24 ore dopo dai Carabinieri, che hanno fermato sei connazionali mentre trattavano il rilascio dell’uomo rapito, dietro consegna di una partita di stupefacente.
L’INDAGINE - L'allarme, da cui ha preso il via l’indagine, è stato lanciato dato da un altro marocchino, convivente del sequestrato, che al 112 ha detto di essere stato picchiato da tre uomini che hanno fatto irruzione con una pistola per portare via con la forza l'amico.
Le indagini hanno condotto a due fazioni di magrebini poi intercettati mentre, a bordo di due auto nei pressi di Caselle (frazione di Crevalcore), stavano trattando la liberazione dell'ostaggio in cambio di cinque chili di hashish.

EPILOGO – Dopo 24 ore di reclusione l’ ostaggio è stato rilasciato: l’uomo presentava evidenti ferite da corpo contundente per le quali si è reso necessario l’accompagnato presso l’ospedale Maggiore di Bologna, dove tuttora si trova ricoverato in osservazione, per le cure del caso.
 
Tutti e sei i marocchini sono stati sottoposti a fermo con l’accusa – a vario titolo - di lesioni personali aggravate, sequestro di persona a scopo di estorsione e spaccio di sostanze stupefacenti in concorso; così sono stati tradotti presso la casa circondariale di Bologna, dove rimarranno a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.
 
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

San Giovanni, rapito un uomo: sequestratori volevano droga per il riscatto
BolognaToday è in caricamento