rotate-mobile
Cronaca San Giovanni in Persiceto / Piazza Caduti Della Libertà, 1

San Giovanni Persiceto: ubriaco al bar, fa incidente poi aggredisce gestore e militari

Un 45enne non si è fermato neanche dopo l'intervento dei Carabinieri. Condannato dopo il processo in direttissima

I Carabinieri del Nucleo Operativo Radiomobile di San Giovanni in Persiceto hanno arrestato un 45enne marocchino per danneggiamento aggravato, resistenza a un pubblico ufficiale e lesione personale.

E’ successo ieri notte, quando il marocchino, dopo essersi presentato al bancone di un bar situato in piazza Caduti della Libertà, ha preteso una bevanda alcolica. Il barista, però, accortosi che il cliente era ubriaco, si è rifiutato ed è stato aggredito.

In seguito, l'aggressore è uscito dal locale barcollando, si è messo alla guida della sua Volkswagen Golf ed è partito terminando la marcia contro un’auto parcheggiata. Un Carabiniere di San Giovanni in Persiceto che era libero dal servizio ha visto la scena ed è intervenuto per fermare il 45enne.

Non è stato facile. Il soggetto, infatti, ha continuato la sua condotta violenta, scagliando calci e pugni contro il militare e i suoi colleghi operativi, giunti sul posto pochi istanti dopo. Medicato dal 118, le ferite sono state giudicate guaribili in sette giorni.

In seguito a ulteriori accertamenti è emerso anche che l'uomo si era messo al volante senza patente, ritirata a dicembre dalla Prefettura di Bologna con un provvedimento di sospensione della durata di dodici mesi. Dopo aver trascorso la notte in cella, il 45enne si è tranquillizzato e in sede di giudizio direttissimo l’arresto è stato convalidato e lui è stato condannato a otto mesi di reclusione con sospensione della pena.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

San Giovanni Persiceto: ubriaco al bar, fa incidente poi aggredisce gestore e militari

BolognaToday è in caricamento