menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

San Giovanni Persiceto: tiene droga e contanti in casa, auto e scooter, blitz della Polizia

Finito in manette un 42enne. Le indagini partite da un precedente ritrovamento di droga nel reggiano. Sequestrati chili di droga e contanti

Aveva droga e contanti nascosti in casa, in auto e anche dentro lo scooter. Per questo, A.E. 42enne, è stato arrestato nelle prime ore del mattino di martedì a San Matteo della Decima, frazione di San Giovanni in Persiceto. La Polizia ha fatto irruzione nell'appartamento in cui risiedeva, trovando nel complesso diverse panette di hashish e oltre un etto di cocaina, oltre che decine di migliaia di euro in contanti.

L’indagine è stata avviata in seguito all’arresto, effettuato dalla Squadra Mobile di Reggio Emilia la settimana precedente, di un altro pusher, A.E.B. perché trovato in possesso all’interno della propria abitazione di 1 kg di Hashish suddiviso in dieci panetti. Dalla ricostruzione dei movimenti di quest’ultimo, gli operatori della 4 ° sezione contrasto al crimine diffuso della Squadra Mobile di Bologna sono riusciti a risalire a colui che poteva essere il fornitore e a individuarne l’abitazione a San Matteo della Decima.
Dopo un lungo appostamento volto ad avere conferma della presenza dell'uomo, cittadino marocchino, all'interno della casa, è scattato il blitz e la conseguente perquisizione.

Il 42enne dapprima ha cercato di negare lo svolgimento dell’attività illecita ma di fronte all’evidenza dei primi rinvenimenti di sostanza stupefacente si è ammutolito e ha consegnato ciò che occultava all’interno dell’abitazione ovvero più di 1 etto di cocaina suddivisa in 3 involucri, circa 5mila euro in contanti, un bilancino di precisione e svariato materiale per il confezionamento delle dosi negando di avere altro.

Gli operatori, non convinti della bontà di quanto affermato dall'uomo hanno esteso la perquisizione alla cantina e ai veicoli. L’impressione degli investigatori si è rivelata veritiera, infatti, nel vano portaoggetti dell’autovettura c’erano 10mila euro in contanti e nel vano sotto-sella dello scooter 2 chili e mezzo di Hashish suddivisi in 5 blocchi. Il 42enneora è in carcere, luogo ne quale il Gip, dopo aver convalidato l’arresto ha disposto l’applicazione della custodia cautelare nonché il sequestro preventivo dei 15mila euro.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Arredare

Come trasformare una finestra in un piccolo balcone

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BolognaToday è in caricamento