rotate-mobile
Cronaca San Lazzaro di Savena

San Lazzaro, droga nascosta nel biliardo: un arresto, nei guai anche un minore

I Carabinieri si sono avvalsi del fiuto del cane Ares della Polizia locale di Bologna

Nell'ambito dei controlli straordinari del territori per la prevenzione dei reati di spaccio, i Carabinieri nella sera di sabato 2 dicembre hanno ispezionato un bar di via Repubblica, a San Lazzaro di Savena, con l'ausilio del cane antidroga Ares, un pastore tedesco della Polizia locale bolognese. 

Alla vista dei militari due giovani si sarebbero mossi con fare nervoso e sospetto. Uno di loro - un 20enne italiano, con precedenti specifici - è stato sorpreso mentre nascondeva un panetto da oltre 70 grammi di hashish nel biliardo, avvolto all’interno di un sacchetto di plastica riportante un’etichetta raffigurante un melone. Sottoposto a perquisizione, il giovane è stato trovato con 175 euro, ritenuti proventi di spaccio. Per lui è così scattato l'arresto.

Sempre nella stessa occasione è finito nei guai anche un 17enne di origini magrebine trovato invece in possesso di 30 grammi di hashish, e per questo  denunciato alla Procura dei minori. 

Il 26 novembre, sempre nel comune di San Lazzaro, due ragazzi di 15 e 17 anni erano stati arrestati dai carabinieri  , al termine di un intervento sulla centrale piazza Bracci. 

Qualche giorno fa, due fratelli di nazionalità tunisina, sono stati arrestati dalla Squadra mobile durante un blitz nel loro appartamento. Hanno trovato e sequestrato ben 773 dosi di sostanza stupefacente già confezionate, delle quali 643 di eroina, per il peso complessivo di circa 270 grammi, e 130 di cocaina per un peso complessivo di circa 40 grammi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

San Lazzaro, droga nascosta nel biliardo: un arresto, nei guai anche un minore

BolognaToday è in caricamento