rotate-mobile
Mercoledì, 18 Maggio 2022
Cronaca San Lazzaro di Savena

Cinghiali a valle, alla 'Cicogna' di San Lazzaro, FdI: "Nell'area verde vicino ai giochi dei bimbi"

Alessandro Sangiorgi, Consigliere Comunale di Fratelli d’Italia di San Lazzaro, chiede di intervenire

“Dopo alcune segnalazioni pervenute dai cittadini, preoccupati dalla vista di alcuni cinghiali, in settimana mi sono     recato nella frazione Cicogna (nel comune di Sal Lazzaro - ndr) per constatare lo stato dell'arte”. Lo scrive Alessandro Sangiorgi, Consigliere Comunale di Fratelli d’Italia di San Lazzaro di Savena.

“In effetti, come evidenziato dai cittadini, proprio nell'area verde vicino a un'area giochi bimbi - continua il consigliere - il
terreno è stato smosso proprio dai cinghiali. Nelle settimane e nei mesi scorsi, abbiamo assistito a questa diatriba tra Ente Parco e agricoltori circa gli interventi effettuati".

Per Sangiorgi il problema non ha ancora trovato soluzione e i cittadini "sono preoccupati dal vedere così a valle i     cinghiali”. Infine, conclude Sangiorgi "è mia intenzione depositare un'interrogazione in Consiglio Comunale al fine     di capire quali siano stati gli interventi svolti  ad oggi da parte dell'Ente Parco e quali saranno quelli futuri.  E' ora di   dare una risposta a cittadini e agricoltori". 

Da parte sua il presidente delle comunità del Parco dei Gessi e Calanchi dell'Abbadessa, Gabriele Minghetti, afferma che in cinque anni il Piano di controllo del cinghiale nel Parco dei Gessi Bolognesi e calanchi dell'Abbadessa ha portato all'abbattimento di 2.587 capi, "con un costante aumento dei prelievi di anno in anno, ma soprattutto con una sempre maggiore attenzione al prelievo delle classi giovanili e delle femmine, soprattutto nei periodi di maggiore sensibilità delle coltivazioni". 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cinghiali a valle, alla 'Cicogna' di San Lazzaro, FdI: "Nell'area verde vicino ai giochi dei bimbi"

BolognaToday è in caricamento