menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

San Lazzaro, all'Itis manca posto: 'Abbiamo detto no a 62 futuri tecnici'

Gli studenti probabilmente dovranno essere dirottati alle Aldini di via Corticella. L'istituto: 'E' troppo lontano, città Metropolitana sorda'

Costretti a rifiutare 62 studenti che "vorrebbero intraprendere il percorso di Meccanica e Meccatronica". Questo dopo "l’ennesimo infruttuoso incontro del 12 febbraio con la Città Metropolitana di Bologna e nonostante l'interessamento attivo da parte della Sindaca di San Lazzaro".

Non usa mezzi termini il consiglio di istituto del tecnico Majorana che con un comunicato formalizza che gli esuberi alle richiese di iscrizione degli studenti per l'anno a venire non potranno essere accolte, e verosimilmente, dirottate verso l'istituto Aldini di via di Corticella.

L'Itis però nel farlo si toglie qualche sassolino dalla scarpa, chiamando in causa Palazzo Malvezzi, reo di aver posto "un netto rifiuto sia di progettare un ampliamento sia di reperire spazi provvisori che permettano di accogliere le richieste di iscrizione".

"Ci reputiamo persone ragionevoli e cittadini rispettosi del lavoro e del ruolo dei nostri amministratori -conclude la nota del consiglio- ma ci saremmo aspettati una diversa risposta ai bisogni dell'Istituto e soprattutto delle tante famiglie che lo hanno scelto".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BolognaToday è in caricamento