rotate-mobile
Venerdì, 31 Maggio 2024
Cronaca San Lazzaro di Savena

Scritte no vax anche a hub vaccini San Lazzaro: "Atto intimidatorio, nel pieno della campagna per la terza dose"

Dopo un nido a Bologna e scuole ed ospedale a Imola, alla Cigogna di San Lazzaro imbrattato l'hub vaccinale. Presentata denuncia ai carabinieri

Questa notte ignoti hanno imbrattato con alcune scritte i cartelloni della campagna vaccinale all'hub della Cicogna di San Lazzaro. Denuncia ai carabinieri è stata presentata già in mattinata da parte delle autorità sanitarie.

In una manciata di cartelloni e lungo un vialetto di accesso al centro a vernice rossa sono stati impresse le scritte "governo nazista" e "il vax uccide, vivi". I vertici di Ausl e la sindaca di San Lazzaro Isabella Conti hanno fatto visita all'hub in tarda mattinata, portando solidarietà agli operatori.

"Un atto inqualificabile -è il commento a caldo del direttore generale Ausl Bologna Polo Bordon- nel momento in cui la campagna vaccinale sta andando bene, ma nel momento in cui la gente sta portando i propri figli a vaccinarsi, si verificano questi episodi vili".

L'episodio non è il primo a verificarsi in provincia di Bologna. Lo scorso novembre è toccato ad alcune auto dell'ambulatorio Mengoli essere imbrattato. Qualche giorno fa è stato preso di mira il nido Roselle, mentre ieri a Imola sono stati bersagliati due istituti un ospedale.

no vax san lazzaro cicogna (2)-2-2

no vax san lazzaro cicogna (1)-2-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scritte no vax anche a hub vaccini San Lazzaro: "Atto intimidatorio, nel pieno della campagna per la terza dose"

BolognaToday è in caricamento