menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
FRAME DA UNO DEI VIDEO PUBBLICATI DAL SINDACO

FRAME DA UNO DEI VIDEO PUBBLICATI DAL SINDACO

Abbandono rifiuti, sindaco pubblica video: “Abbiamo targhe, saranno multati”

Lotta all’abbandono selvaggio di rifiuti a San Lazzaro

Contro gli abbandoni di riufiuti, soprattutto di quelli ingombranti, alcuni sindaci hanno iniziato a prendere duri provvedimenti. Dopo aver istallato delle telecamere nelle vicinanze delle isole ecologiche, che ormai somigliavano  sempre più a discariche a cielo aperto, hanno iniziato a pubblicare online le immagini dei responsabili.

E dopo Ozzano, anche San Lazzaro ha optato per la linea dura. Il sindaco Isabella Conti, infatti, ha utilizzato i social per diffondere le immagini di chi, ignaro di essere ripreso, ha preferito abbadonare di tutto nei pressi di bidoni e campane, invece di smaltire il materiale correttamente. "L’inciviltà non ha colore, perché è buia come l’ignoranza e il disprezzo per gli altri -  ha scritto Conti su Facebook - L’inciviltà ci costa moltissimo, costa a tutta la comunità: costano le telecamere, costano le pulizie straordinarie, costano i recuperi dei rifiuti ingombranti, costano i ripristini, le sostituzioni di oggetti pubblici danneggiati. L’inciviltà sta dentro le coscienze, nella parte più recondita di chi pensa di non essere visto, di agire nell’anonimato".

E ancora: "In questi video (una selezione di oltre 200 abbandoni in meno di tre mesi) non ci sono giustificazioni: i cassonetti non erano troppo pieni, l’isola ecologica era aperta. 
Solo che questa volta non c’è più l’anonimato: le targhe sono tutte visibili e per ogni infrazione ci sono le multe. Non immaginate in quanti mi abbiano scritto mail con giustificazioni mirabolanti.. mi ero quasi fatta convincere, poi sono andata a vedere i video.
Non c’e molto altro da dire. Purtroppo". Cinque i video diventati virali, nei quali, sempre nel rispetto della privacy, si vedono auto e camioncini scaricare di tutto:  materassi, residui di costruzioni, sacchi, ruote, pezzi di auto e chi più ne ha più ne metta.

"L'amministrazione non si volta dall'altra parte - ha commentato a BolognaToday il primo cittadino sanlazzarese - Abbiamo le targhe e saranno tutti multati. Da parte nostra c'è solo la volontà di tutelare l'ambiente e un senso di civiiltà. Ormai, il fenomeno degli abbandoni rifiuti è aumentato in tutto il territorio, nonostante tutti i servizi a disposizione dei cittadini".  Stessa decisione è stata presa, la settimana scorsa, dal sindaco di Ozzano Luca Lelli, che sul sito dell'ente pubblico ha optato per la pubblicazione dei video che immortalano abbandoni rifiuti.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BolognaToday è in caricamento