rotate-mobile
Lunedì, 15 Agosto 2022
Cronaca San Pietro in Casale / Via Massumatico

San Pietro in Casale: "Nuovo palazzetto, bando a Ferragosto e si sa già a chi va"

Polemiche sul nuovo palazzetto dello sport di San Pietro in Casale: "C'è il bando ma è già stato assegnato"

Una gara ferragostana per assegnare il nuovo palazzetto di San Pietro in Casale? La segnalazione arriva da Mattia Polazzi, Coordinatore dell'associazione politico-culturale "Cittadini UNITI per San Pietro" e del Movimento Giovani Padani di San Pietro in Casale", che  racconta di un Avviso pubblico per la presentazione di offerta per la gestione in concessione della nuova palestra polivalente di via Massumatico per il periodo 1.09.2013-31.08.2019. Polazzi si chiede: "Ma come? Proprio ad Agosto? Un bando di pochi giorni con scadenza il 22-08-2013 mentre in tanti sono in Ferie, è una cosa incomprensibile!".

MA IL PALAZZETTO E' GIA' ASSEGNATO? Polazzi ci rivela poi che scrutando su internet si è imbattuto nel sito della società Libertas Basket Bologna, dove veniva presentato il nuovo palazzetto di San Pietro in Casale come la "Nuova Casa". "Ora ci sembra tutto più chiaro" afferma Polazzi "ci chiedevamo il perchè di un bando così breve proprio nel periodo di ferie di ferragosto, sembra che ci sia già un vincitore prima della scadenza della Gara Pubblica." La precisazione:"Non confondeteci, Siamo Molto Felici che sia stato scelto il nuovo Palazzetto di San Pietro in Casale per le ragazze della Libertas Bologna "Meccanica Nova" che giocheranno il prossimo campionato di serie A2 della Lega Basket Femminile e gli auguriamo di raggiungere il loro obbiettivo, giocare in A1 nel 2015!"

Per il Coordinatore dell'associazione "Cittadini UNITI per San Pietro" è strano leggere sul sito della Società Libertas Basket Bologna che sia già stato deciso e calendarizzato di giocare nel Palazzetto di San Pietro senza sapere chi vincerà la gara per la gestione della struttura. Polazzi ci confida di aver fatto una ricerca su internet tra i comunicati stampa del presidente della Libertas Basket, Fabio Landi, e di averne trovato uno molto interessante datato 19/GIUGNO/2013 pubblicato da Stadio, nel quale il presidente affermava di voler uscire da Bologna città per recarsi con ogni probabilità nella nuova struttura di San Pietro in Casale e di aver già raggiunto accordi con il sindaco e l'assessore allo sport.
I membri dell'associazione "Cittadini UNITI per San Pietro" si chiedono:"Questo bando di gestione è stato cucito su misura ad una società in particolare? Sono state svolte attività per escludere a priori altre società? Perchè sembra che ci sia già un vincitore prima della conclusione della Gara di Gestione? Nel bando viene menzionato un vincolo/accordo con la Veni Basket e la San Pietro Volley, che dovranno versare una cifra forfettaria di 20'000,00€ annui per l'utilizzo del palazzetto, perché non si parla dell'accordo con la Libertas Basket Bologna? Che accordi hanno preso il sindaco e l'assessore allo sport con la soc. Libertas basket Bologna?"
 
Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

San Pietro in Casale: "Nuovo palazzetto, bando a Ferragosto e si sa già a chi va"

BolognaToday è in caricamento