menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto archivio

Foto archivio

Valsamoggia, sanificazione nelle scuole: "Aria senza virus e batteri"

Si tratta di una tecnologia che sfrutta i raggi ultravioletti prodotta dalla Beghelli

Nei nidi e nelle scuole d'infanzia di Valsamoggia, in provincia di Bologna, "aria senza virus e batteri" grazie alla nuova tecnologia di sanificazione prodotta da Beghelli: l'installazione dei dispositivi, in tutte le 76 sezioni delle strutture frequentate dai bimbi della fascia 0-6 anni, è cominciata oggi.

"Si tratta di sanificatori professionali a raggi UV-C che utilizzano la tecnologia brevettata uvOxy - spiega il Comune- progettata per garantire efficacia di trattamento e massima sicurezza". In pratica, attraverso un sistema di ventole, "l'aria viene canalizzata all'interno del sanificatore e, a contatto con la luce ultravioletta - continua la nota - ne esce sanificata". In un momento in cui "la salute è la nostra priorità assoluta - dichiarano il sindaco Daniele Ruscigno e l'assessora alla Scuola, Angela Di Pilato - abbiamo pensato di fare un investimento importante per gli edifici scolastici frequentati dagli alunni più giovani, quelli per i quali forse è più difficile rispettare le misure di sicurezza previste per il contenimento del Covid-19".

L'investimento da parte dell'amministrazione, aggiunge il primo cittadino, "è stato di 11mila euro che però non coprivano l'intero fabbisogno del Comune. Ci è quindi venuto incontro il fornitore di questa tecnologia, Beghelli, azienda che tra l'altro ha la sede proprio sul nostro territorio, che senza esitare ci ha donato i 25 sanificatori che mancavano".

Spiega il presidente dell'azienda, Gian Pietro Beghelli: "SanificaAria è un sistema di sanificazione a raggi UV-C ad emissione controllata che abbatte fino al 99,9% di virus e batteri e non ha nessuna controindicazione, perché evita il dannoso contatto diretto con i raggi ultravioletti e impedisce la produzione di Ozono". Ogni macchina "è in grado di sanificare un'area di 48 metri quadrati in circa due ore ma lo si può anche tenere sempre acceso per mantenere un'aria costantemente pulita. Non è assolutamente dannoso per le persone", assicura Beghelli.

Per abbattere gli agenti contaminanti dall'aria, senza interferire con le abitudini delle persone, "la tecnologia utilizzata da Beghelli replica, intensificandola, la naturale azione purificatrice dell'irraggiamento solare", si legge nella nota: i microorganismi contenuti nell'aria vengono disattivati a contatto con l'irraggiamento della luce UV-C, che ad una specifica lunghezza d'onda attiva la massima capacità germicida. I test di valutazione dell'efficacia anti-virale del sistema SanificaAria sono stati eseguiti dal laboratorio di microbiologia e virologia dell'Università di Modena e Reggio Emilia, mentre l'efficacia del sistema uvOxy è stata testata da Gelt International e Tecnal, che hanno effettuato test di efficienza germicida. (Dire)

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Nuovo Dpcm, seconde case e nuove regole: tutte le risposte

social

Oggi è il Blue Monday: il giorno più triste dell'anno

Benessere

I 5 DPI più efficaci per contrastare il Covid-19

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Chioschi a Bologna e provincia: la nostra mini guida

  • social

    Ricette antifreddo: la Zuppa boscaiola

Torna su

Canali

BolognaToday è in caricamento