Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Coronavirus e Sanità, il piano di Donini: "telemedicina, posti di terapia intensiva triplicati e assunzioni" | VIDEO

L'assessore regionale in una diretta Facebook del Pd: "La sanità ha retto ma la riformeremo"

 

"Stiamo dimostrando di reggere ad un 'deep impact' (Un forte sconvolgimento ndr) che ha travolto sistemi sanitari in tutto il mondo". Ma non per questo Emilia-Romagna si terrà in tutto e per tutto il proprio sistema sanitario una volta finita l'emergenza coronavirus. Anzi l'assessore regionale alla Sanità Raffaele Donini parla di una "rifondazione e ricostruzione" della sanità emiliano-romagnola. Dalla pandemia "abbiamo imparato molte cose", sostiene Donini rispondendo ieri in diretta Facebook agli iscritti del Pd di Bologna.

Ad esempio in termini di posti letto per le emergenze negli ospedali. "I posti di terapia intensiva saranno triplicati in modo strutturale. Questa è una lezione che abbiamo imparato, finita l'emergenza non ce la scordiamo", garantisce Donini ad un medico dell'ospedale Bellaria di Bologna. L'assessore sottolinea anche i passi fatti nell'assunzione del personale già durante la crisi: "Abbiamo assunto 2mila persone nell'ultimo mese, 409 medici, 970 infermieri e altre figure".

Oltre alla 'formazione continua' per mettere in grado il personale di affrontare le nuove sfide per Donini l'altra grande lezione del Covid-19 è in termini di risposta da dare ai cittadini. "Medici di base e strutture ospedaliere dovranno non solo lavorare di più insieme - spiega ancora l'assessore - ma dovranno assumersi sempre più responsabilità sia dal punto di vista clinico sia da quello organizzativo".

Il paziente, sottolinea Donini, "non ha il diritto solo ad una prestazione ma ad una diagnosi, non deve girare come una trottola tra un servizio e l'altro". Inoltre, garantisce, "punteremo tantissimo sulla telemedicina".

Coronavirus: ora si batte fuori dagli ospedali

Il trattamento precoce 'casa per casa' dei pazienti con l'antimalarico idrossiclorichina, in modo da evitarne l'aggravamento, "dovrebbe alleggerire la pressione sui reparti ospedalieri e sulle terapie intensive". Perché "questo virus si batte sul territorio. Adesso che il virus contagia di meno - dice Donini - anche se 'guadagna' ancora, abbiamo pensato ad un piano di contrattacco". Oltre al trattamento farmacologico dei pazienti a casa c'è la campagna di test sierologici in atto sugli operatori sanitari, a partire da quelli che lavorano negli ospedali Covid e nei reparti più delicati, come quelli oncologici. In seconda battuta i test riguarderanno "tutte le forze di protezione civile e le forze di polizia che hanno modo di intervenire in modo attivo" nell'emergenza. (Dire)

Farmaci e spesa a casa, aiuti alimentari, supporto anziani e persone fragili: servizi attivi e numeri utili

Coronavirus Emilia-Romagna, bollettino 5 aprile: + 549 positivi, altri 74 morti. Venturi: "Sono fiducioso"

Coronavirus Bologna e provincia, bollettino 5 aprile: i dati comune per comune

Storie di quarantena, dall'Emilia un diario collettivo: "Ci fa stringere in un abbraccio virtuale"

Covid-19, Pubblica Assistenza in prima linea: "C’è gente che nasconde i sintomi per paura"

Coronavirus, riaprono mercati rionali e anche quattro mercati contadini recintati

Infermiera reparto Covid: "Non chiamateci eroi, ma ricordatevi di quello che facciamo anche quando tutto finirà"

Coronavirus, l'appello di Merola: "Troppa gente in giro, non va bene. Non è ancora finita"

Coronavirus, l'Istituto Cattaneo: "In Emilia-Romagna ci sono molti più morti"

Malati di tumore, il Covid non ferma Ant: "Aumento di richieste, noi alleggeriamo la sanità pubblica" 

Coronavirus, ecco i buoni spesa del Comune: da 150 e 600 euro, si richiedono dal 2 aprile

Coronavirus, nel reparto di terapia intensiva del Sant'Orsola: "L'emergenza continua" | VIDEO

Coronavirus, bimbo nato da mamma positiva. Intervista al neonatologo Fabrizio Sandri

Coronavirus, studio all'Alma mater: "La luce in fondo al tunnel forse dopo Pasqua" Coronavirus e consegne a domicilio: segnala a BolognaToday la tua attività!

Mappa interattiva coronavirus: casi, incidenza per provincia, dati terapia intensiva

Potrebbe Interessarti

Torna su
BolognaToday è in caricamento