Sant'Agata: schianto mortale in Lamborghini, Orlando dispone accertamenti

L'autista del presidente di Corte d'Appello finì contro un camion mentre guidava una Huracan, morendo per le ferite riportate, al termine di una visita di cortesia alla casa automobilistica

Il suo autista si schiantò durante un giro di prova, ma l'attenzione è ora puntata su quella visita a Sant'Agata. Secondo quanto riportato dall'agenzia di stampa Dire infatti, il ministro della Giustizia, Andrea Orlando, ha chiesto di fare accertamenti rispetto alla visita di cortesia del presidente della Corte d'appello di Bologna, Giovanni Colonna, due giorni prima dell'udienza di un processo in sede civile che vede coinvolta la casa del Toro per la morte del pilota Andrea Mame', avvenuta nel 2013.

Tali accertamenti seguono sulla richiesta di un'interrogazione al Guardasigilli da alcuni deputati di 'Civici e innovatori'. La visita del giudice si concluse con un tragico incidente in cui ha perse la vita il suo autista, Vito Rotunno, che, alla guida di una Huracan, si scontrò con un camion mentre era impegnato in un giro di prova. Colonna si trovava a bordo di un'altra Lamborghini, guidata da un pilota.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I rilievi dei parlamentari di Civici e innovativi (Domenico Menorello, Stefano Dambruoso, Giovanni Monchiero, Roberta Oliaru e Pierpaolo Vargiu, passato a Direzione Italia di Raffaele Fitto) riguardano la presenza del giudice a Sant'Agata, visto che "due giorni" dopo la visita di cortesia era prevista un'udienza in Corte d'appello relativa alla vicenda della morte di Mame', che vede coinvolta Lamborghini in una causa civile con una richiesta di 10.000.000 di euro di risarcimento. (DIRE)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bufera social, Cremonini sulla colf: "L'ho chiamata Emilia, se pago posso cambiare il nome"

  • Covid, focolaio magazzino Bartolini. Ausl: "200 sotto sorveglianza, 64 positivi e 2 ricoveri"

  • Offerte lavoro Bologna fisso mensile

  • Nuova ordinanza di Bonaccini: posti a sedere su bus e treni occupati al 100%

  • Coronavirus Emilia-Romagna, il bollettino del 25 giugno: picco contagi per Bologna

  • Positivi due lavoratori di una pizzeria a Casalecchio, la scoperta dopo una rissa: tamponi a tappeto e controlli

Torna su
BolognaToday è in caricamento