Cronaca

Il Covid non ferma il S.Orsola: 19 trapianti in 11 giorni

Nonostante il Covid, per la maggior parte degli organi l’attività di trapianto del 2020 è in linea con quella del 2019

Super lavoro anche ad agosto al Sant'Orsola per l’attività di trapianto. Dal 15 agosto ad oggi, 26 agosto, al Policlinico di sono stati eseguiti 19 trapianti: due di cuore, un trapianto di doppio polmone, sei trapianti di fegato, cinque trapianti di rene singolo e quattri trapianti di doppio rene in un unico ricevente, un trapianto di rene da donatore vivente, in cui la generosità di una moglie ha permesso al marito di poter fare il trapianto. Nonostante il Covid per la maggior parte degli organi l’attività di trapianto del 2020 è in linea con quella del 2019.

"Tra i trapianti eseguiti - spiegano dal policlinico - ci sono stati anche un trapianto di fegato e un doppio trapianto di rene da donatore a cuore non battente, un tipo di donazione molto complessa che necessita di un intenso lavoro da parte dei rianimatori delle terapie intensive e trattamenti particolari per aiutare la ripresa funzionale degli organi dopo l’intervento".

"Uno sforzo che il Policlinico compie quotidianamente per cercare di ampliare sempre più il numero di organi disponibili. Alcuni dei pazienti trapiantati erano molto gravi e a rischio di perdere la vita durante l’attesa. Essere riusciti nell’intervento assume un valore ancora maggiore". 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Covid non ferma il S.Orsola: 19 trapianti in 11 giorni

BolognaToday è in caricamento