menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Striscione contro il sindacato di polizia, condannato: "Diffamazione gratuita e aggravata"

In occasione della partita di campionato Genoa-Bologna, espose in curva lo striscione “Sap: Infami”

E' stato condannato a 4 mesi di reclusione il tifoso del Bologna calcio che a maggio del 2014, in occasione della gara di campionato Genoa-Bologna, espose in curva lo striscione “Sap: Infami”. “Una condanna - spiega Paoloni Segretario Generale del SAP - che rende giustizia e che sancisce la colpevolezza per chi diffamò in maniera gratuita ed aggravata il Sindacato Autonomo di Polizia".

Lo striscione faceva riferimento ai presunti applausi al Congresso del Sap a Rimini - che andarono in onda su alcuni Tg - ai poliziotti condannati per la morte di Federico Aldrovandi, ma “sono palesemente falsi”, aveva dichiarato l'allora segretario del Sap, Gianni Tonelli “la falsificazione e la strumentalizzazione di una vicenda che ha danneggiato in primo luogo tutta la Polizia”. Tonelli parlo dell'argomento anche in un suo libro, “Il Digiuno della Legge”. 

Il sindacato, rappresentato dall’avvocato Alessio Filetti "è giunto alla condanna del tifoso dopo anni di iter processuale - si legge nella nota SAP - ora l’imputato ha il dovere di scrivere delle lettere di scusa da pubblicare sui quotidiani locali e che aspettiamo di leggere. Inoltre, dovrà un risarcimento dei danni in favore della parte civile da liquidarsi in separato giudizio civile e la rifusione delle spese legali. Sperando in un reale ravvedimento.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BolognaToday è in caricamento