Giovedì, 21 Ottobre 2021
Cronaca Sasso Marconi

Sasso Marconi, accoltellato il responsabile di una Comunità di recupero

L'agguato per mano di un 56enne che non accettava il provvedimento della comunità. Vittima in ospedale, aggressore in manette

Accoltellato a Sasso Marconi uno dei responsabili di una comunità specializzata nel recupero di soggetti con problematiche di dipendenza patologica. E' successo ieri mattina, durante una discussione nata a causa di un provvedimento di espulsione da un appartamento che l'aggressore - un 56enne del luogo - aveva ricevuto dalla comunità a seguito delle sue reiterate violazioni al regolamento.

Il 56enne, dopo aver accolto in casa il responsabile, che doveva eseguire materialmente l’allontanamento, ha chiuso il portone a chiave, estratto le chiavi, afferrato un grosso coltello da cucina e si è avventato contro il malcapitato. Ha tentato di colpirlo alla pancia, senza tuttavia riuscirvi, grazie alla reazione della vittima, che si è protetta alzando la gamba. La lama ha così raggiunto la gamba, in maniera fortunatamente non grave.
Impietosito dalle suppliche del ferito, il 56enne non ha più infierito e ha permesso al malcapitato di andar via dicendogli: “Non ti voglio più vedere, vai via, mi fai pena”. 

Poco dopo i carabinieri hanno raggiunto il 56enne, che si trovava ancora in casa. L’uomo ha ammesso le proprie responsabilità ed è stato arrestato per violenza privata, minaccia e lesioni.

La vittima, a seguito delle ferite riportate, è stata trasportata all’Ospedale Maggiore di Bologna e giudicata guaribile in 15 giorni.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sasso Marconi, accoltellato il responsabile di una Comunità di recupero

BolognaToday è in caricamento