Sasso Marconi: in casa 70 grammi eroina e una Beretta

Il Nucleo investigativo dei Carabinieri lo teneva d'occhio

Foto archivio

Il Nucleo investigativo dei Carabinieri, il reparto che opera in materia di criminalità organizzata, stupefacenti e reati contro la pubblica amministrazione, lo teneva d'occhio, dopo le segnalazioni dei cittadini, e mercoledì sera ha arrestato B.M., 45enne bolognese pluripregiudicato. 

L'uomo è stato dapprima controllato in strada e, visti i suoi precedenti, i militari hanno eseguito una perquisizione nel suo appartamento di Sasso Marconi, dove hanno trovato 70 grammi di eroina e 15 di hashish. In un armadio era riposta anche una pistola Beretta risalente agli anni '40, calibro 9 corto, modello 34, con serbatoio e perfettamente funzionante sulla quale i Carabinieri stanno indagando, un compito facile, visto che in quegli anni non vigeva l'obbligo di immatricolazione. 

E' finito in manette con l'accusa di detenzione abusiva di armi, poiché il 45enne la deteneva senza permesso, e detenzione ai fini di spaccio di stupefacenti. E' stato "accompagnato" al carcere della Dozza. Il giudice ha convalidato l'arresto. 

Bomba, cipolla esplosiva e spade: 'arsenale' in camera da letto

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Virus cinese: cos'è, come si diffonde e come proteggersi

  • Incidente a Budrio: un morto e un ferito sulla Trasversale di Pianura

  • Regionali Emilia Romagna 2020, tutti i programmi elettorali

  • La dea bendata bacia il Christian bar: in via Toscana vinto 1 milione di euro

  • SPECIALE | Elezioni regionali Emilia Romagna 2020: dalle interviste ai candidati a tutte le info utili al voto

  • People Mover, avvio il 7 marzo per la navetta veloce tra aeroporto e stazione

Torna su
BolognaToday è in caricamento