menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Botte e minacce per separarsi, lei lo fa arrestare

Suo marito la stava costringendo a scrivere un documento che sarebbe servito a lui per non darle gli alimenti, in caso di separazione. Preso a calci anche il cane di lei

Voleva costringerla a scrivere un documento olografo, per non pagarle gli alimenti in caso di separazione, e per farlo non ha risparmiato le botte. E' successo ieri pomeriggio in zona Savena, in un appartamento di una delle vie quasi al confine con il territorio di San Lazzaro.

Gli agenti sono riusciti a intervenire dopo che la donna, approfittando di un attimo di distrazione dell'uomo, è ruscita a cambiare stanza e chiudersi dentro. Di lì la chiamata alla Polizia, che poi è arrivata e ha cercato di ricostruire l'accaduto. Lui, un bolognese di 50 anni, avrebbe preteso che lei, una leccese di un anno più giovane del marito, scrivesse una lettera -trovata e sequestrata dagli agenti- dove indicava di assumersi la responsabilità del fallimento del matrimonio. Del pari, la donna avrebbe dovuto mettere nero su bianco che non avrebbe chiesto del denaro in caso di separazione.

Durante la lite sarebbero volati minacce, schiaffi e spintoni, così come qualche calcio al cane di proprietà della donna. Sulla base di questo e di altri suoi precedenti in fatto di maltrattamenti in famiglia (l'uomo eragià stato arrestato nel febbraio del 2014 per lo stesso motivo) gli agenti hanno arrestato il marito violento, ora in camera di sicurezza in attesa della convalida dell'arresto. Il 50enne è stato anche denunciato per estorisione.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Zona rossa, i negozi che restano aperti

Attualità

8 Marzo: 5 donne "speciali" che hanno fatto la storia di Bologna

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BolognaToday è in caricamento