rotate-mobile
Giovedì, 11 Agosto 2022
Cronaca Centro Storico / Strada Maggiore

Scienze politiche "blindata": ancora contestazioni, video vs Panebianco

E in occasione dell'inaugurazione dell'anno accademico, in programma nel pomeriggio, il Cua - altro collettivo contro il docente - ha lanciato un presidio vicino all'aula magna di Santa Lucia

Ancora contestazioni a Scienze politiche, dove oggi numerosi poliziotti in borghese sono disseminati e diversi mezzi del reparto mobile sono in sosta nella zona. Si tratta delle misure approntate per il giorno in cui vanno a coincidere il ritorno in aula del docente Angelo Panebianco - già al centro di accese contestazioni da parte dei collettivi la scorsa settimana - e l'inaugurazione dell'anno accademico in programma nel pomeriggio - appuntamento che da giorni è nel calendario degli 'antagonisti'.
Panebianco ha iniziato la sua lezione regolarmente. ?Gli agenti in borghese osservano la situazione da vicino, mentre altri stazionano al piano dove si svolge la lezione di Panebianco. Al momento, comunque, la situazione appare piuttosto tranquilla.

Gli attivisti dell'Assemblea di Scienze politiche nello scalone centrale della Facoltà hanno sistemato un videoproiettore che rimanda scene di guerra e video che richiamano le contestazioni al docente, accusato di essere un 'guerrafondaio'. In una delle immagini proettate, il prof. viene accostato a Benito Mussolini per la frase sul burro e i cannoni usata dal docente nel suo editoriale sul ''Corriere della Sera'', che ha scatenato le proteste degli studenti. Si alternano interventi di nuovo contro il docente e contro la chiusura dell'aula studio che pochi giorni fa era stata "dedicata" al ricercatore Giulio Regeni, ucciso in Egitto. Si levano intanto cori, che recitano "Panebianco cuore nero", sul sottofondo le note della "Cavalcata delle valchirie" come nel film "Apocalipse now".

Intanto non si escludono contestazioni in occasione dell'inaugurazione dell'anno accademico, che si svolgerà alle 16.30 nell'aula Magna di Santa Lucia. L'altro collettivo protagonista delle contestazioni a Panebianco, il Cua, ha lanciato per le 15,30 un presidio direttamente in zona.

Sit-in a Scienze politiche

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scienze politiche "blindata": ancora contestazioni, video vs Panebianco

BolognaToday è in caricamento