rotate-mobile
Cronaca

Sciopero benzinai, disagi in vista: in Emilia Romagna solo 10 impianti aperti

Contro il vincolo di fornitura in esclusiva delle compagnie petrolifere e l'imposizione dei prezzi, dalle 22 del 17 giugno, alle 22 del 18 giugno, si sciopera anche nelle aree di servizio autostradali. Qui gli impianti autostradali che garantiranno il rifornimento

Disagi in vista il 18 giugno per lo sciopero dei benzinai proclamato da Faib Confesercenti, Fegica Cisl e Figisc/Anisa Confcommercio.

Dalle 22 del 17 giugno, alle 22 del 18 giugno, si sciopera anche nelle aree di servizio autostradali e a Roma si terrà la manifestazione nazionale dei Gestori. Inoltre dalle 24 del 21 giugno, alle 24 del 28 giugno, non saranno accettati mezzi di pagamento elettronico (carte di credito e di debito, pagobancomat, carte petrolifere, ecc.) e saranno sospese tutte le campagne promozionali su tutta la rete ordinaria.

EMILIA ROMAGNA. Ecco i distributori autostradali che garantiranno il servizio nelle ore di sciopero, come riferito dalla Regione in una nota: A1 - Secchia Ovest, Roncobilaccio Est, San Martino Est, A13 -  Po Ovest, A14 - Sant'Eufemia Ovest, Sant'Eufemia Est, Rubicone Est, Rubicone Ovest. A21 - Nure Nord, A22 - Campogalliano Ovest.

In una nota le organizzazioni dei gestori spiegano che "il mercato della distribuzione carburanti continua ad essere bloccato dall'assenza di trasparenza, le compagnie petrolifere, forti del vincolo di fornitura in esclusiva, continuano a imporre unilateralmente ed arbitrariamente ai gestori prezzi con tutta evidenza fuori mercato e comunque molto più alti di quelli praticati da un ristretto numero di impianti cosiddetti no logo o posti in prossimità dei supermercati- che pure vengono riforniti dalle medesime compagnie petrolifere".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sciopero benzinai, disagi in vista: in Emilia Romagna solo 10 impianti aperti

BolognaToday è in caricamento