menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sciopero generale 23 ottobre: i servizi garantiti al Policlinico Sant'Orsola

Assicurati i livelli minimi di attività

Per l’intera giornata di giovedì 23 ottobre l’Associazione Sindacale CUB, con l’adesione di CUB Sanità, CUB Pubblico impiego, Cub Trasporti e Cub SUR, ha proclamato uno sciopero generale nazionale di tutti i settori pubblici e privati.

L’Azienda Ospedaliero Universitaria di Bologna, Policlino Sant'Orsola, assicura i livelli minimi di attività previsti dall’accordo sindacale in caso di sciopero, in linea con le disposizioni normative di riferimento. 

Sarà dunque garantita la continuità dei servizi pubblici essenziali riferiti a: Pronto Soccorso generale, ortopedico, oculistico e Radiologia D’Urgenza, Pronto Soccorso pediatrico e Pediatria D’Urgenza, Ambulatorio urgenze Dermatologia, Medicine e Chirurgie D’Urgenza, Rianimazioni, terapie intensive, Unità coronariche, Dialisi, Accettazione urgenze ostetrico-ginecologiche, sala travaglio parto, Neonatologia, Attività trapiantologica, Prestazioni di terapia antiblastica, esami non differibili, urgenti ed in emergenza (ad esempio TAO), Cardiologia pediatrica, Onco-Ematologia pediatrica e Bassa carica microbica ematologica. 

Le restanti attività assistenziali non essenziali saranno erogate. 

23 ottobre, sciopero nazionale treni e bus: cosa c'è da sapere

Nella stessa giornata, è stato confermato lo sciopero dei trasporti che coinvolge i lavoratori delle ferrovie, del trasporto pubblico locale (bus) e degli aeroporti.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Castenaso: cambia l'app del Comune, ora si chiama 'La mia Città'

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BolognaToday è in caricamento