menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
SUSANNA CAMUSSO, segretario nazionale Cgil

SUSANNA CAMUSSO, segretario nazionale Cgil

Sciopero generale, corteo per la città contro la privatizzazione delle Poste

Mobilitazioni in tutta Italia. A Bologna corteo da Porta Lame alla sede delle Poste di via Zanardi, per il comizio finale con Susanna Camusso

E' partita da Porta Lame  stamane alle 9 la manifestazione regionale organizzata dai sindacati in occasione dello sciopero nazionale. Il corteo, in sostegno dei lavoratori di Poste italiane, marcia alla volta dellla sede aziendale delle poste in via Zanardi, dove si terrà un comizio, aperto dal segretario nazionale Cgil, Susanna Camusso.

I manifestanti chiedono di fermare la privatizzazione di Poste Italiane, chiededo a grand voce che "Poste Italiane non si venga. Deve restare a maggioranza pubblica": 

Si scende in piazza oggi in tutta Italia. ”Il Governo non ascolta, ha sospeso in questi giorni l’operazione - sottolinea una nota di Cisl -  ma mantiene efficace il Decreto che stabilisce la cessione dell’ulteriore quota del 30% di azioni ai privati e la cessione del rimanente 35% alla Cassa depositi e Prestiti."

All'indice anche la riorganizzazione del lavoro che ai sindacati non piace. "La posta - continua una nota Cisl - va recapitata tutti i giorni , come afferma anche l’Unione Europea, e la riorganizzazione della divisione Poste Comunicazione Logistica deve essere fatta con investimenti mirati alla qualità del servizio, all’efficenza delle consegne, alla valorizzazione della straordinaria rete logistica dell’azienda".

Si chiede anche di fermare la chiusura delle filiali. "Non si possono chiudere Uffici Postali solo perché in zone disagiate, non si può continuare ad ignorare la necessità di personale agli sportelli e non  si può trattare il dipendente postale come fosse un venditore a cottimo, spinto solo a collocare prodotti in una insana ed inefficace rincorsa dell’obiettivo di budget. Anche per questo si scioperea", conclude il sindacato.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Bologna usa la nostra Partner App gratuita !

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Lo sapevi che .... anche Bologna aveva un porto?

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BolognaToday è in caricamento