rotate-mobile
Cronaca

Scuola, mense in sciopero Bologna

Il gestore della refezione scolastica bolognese "Ribò" non fornirà i pasti. Gli alunni potranno consumare cibi forniti dalla famiglia

Gli addetti della ristorazione collettiva impiegati nei servizi di preparazione e consegna di pasti, come mense aziendali, scuole e ospedali sciopereranno 5 febbraio. Il gestore della refezione scolastica bolognese "Ribò2 non fornirà dunque i pasti. 

"Per quella giornata il sistema informatico di rilevazione presenze è stato programmato in modo che il pasto venga automaticamente non ordinato, quindi non addebitato, per cui i genitori non dovranno fare nessuna comunicazione" rende noto il Comune di Bologna, pertanto "gli alunni potranno consumare un pasto fornito dalla famiglia, costituito da cibi non facilmente deperibili e senza salse e da frutta di stagione". 

Il lavoratori rivendicano il rinnovo della parte speciale del contratto del turismo, scaduto da oltre 32 mesi, e incroceranno le braccia per 8 ore, come rendono noto i sindacati nazionali di categoria Fisascat Cisl, Filcams Cgil, Uiltucs, in seguito alla rottura di un tavolo negoziale aperto con Angem ed Aci ed allo stallo delle trattative con le altre associazioni imprenditoriali Fipe Confcommercio, Federturismo Confindustria e Confesercenti, anch’esse firmatarie il contratto nazionale del turismo parte speciale ristorazione collettiva.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scuola, mense in sciopero Bologna

BolognaToday è in caricamento