Sciopero Tper proclamato per lunedì 18 novembre

L’Organizzazione Sindacale USB Lavoro Privato ha proclamato uno sciopero di 24 ore del personale del reparto Sosta e Contrassegni di Tper

Per lunedì 18 novembre, l’Organizzazione Sindacale USB Lavoro Privato ha proclamato uno sciopero di 24 ore del personale del reparto Sosta e Contrassegni di Tper.

Lo sciopero riguarda il personale addetto all’area Sosta e Mobilità di Tper per il quale saranno garantite le prestazioni, riferite alle attività di prevenzione e accertamento delle violazioni di cui alla Legge 127/97, relative a tre turni mattinali e tre turni pomeridiani di Operatori Qualificati della Mobilità.

L’iniziativa di sciopero non coinvolge il personale viaggiante di Tper: pertanto, lunedì 18 novembre i servizi di bus e treni Tper saranno regolarmente in funzione.

Per effetto dello sciopero, gli sportelli Tper di via San Donato 25 - Bologna, attivi per il rilascio di contrassegni per le aree regolamentate dal Piano Sosta, potranno essere chiusi o subire una riduzione dei servizi nel corso dell’intera giornata.

Tper segnala inoltre che, sempre per la giornata di lunedì 18 novembre, a causa di uno sciopero di 24 ore del personale della società che gestisce il servizio di biglietteria indetto dallo stesso sindacato USB Lavoro Privato, i centri di informazione e vendita Tper di Bologna (Via Marconi 4, Piazza Medaglie d’Oro e Autostazione) e di Imola potranno essere chiusi o subire una riduzione dei servizi.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Bologna usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sente rumori sospetti in casa e spara, ucciso un uomo

  • Lega: "A Bologna party universitario blasfemo, intervenga il Rettore"

  • Scossa di terremoto nella notte, avvertita anche nell'Appennino bolognese

  • Incidente a Casalecchio: pedone investito all'incrocio

  • Terremoto Toscana: riaperto traffico treni AV e regionali, ci sono ritardi

  • E' Natale, a spasso per Bologna: le vetrine più originali

Torna su
BolognaToday è in caricamento