rotate-mobile
Sabato, 21 Maggio 2022
Cronaca

Sciopero trasporti: oggi bus e treni Tper a rischio

Dalle 9.30 alle 13.30 a Bologna lavoratori Tper a braccia conserte. Si sciopera contro il Governo Renzi. Le info sui servizi bus e treni Tper

Treni e bus in sciopero oggi 30 marzo. L’Organizzazione Sindacale USB LAVORO PRIVATO EMILIA ROMAGNA SETTORE TRASPORTI ha comunicato l’adesione alla mobilitazione nazionale di 4 ore proclamata dalla Segreteria Nazionale dello stesso sindacato. Alla base della mobilitazione una lunga sfilza di lamentele contro il Governo Renzi.
L'Azienda Tper - fa sapere che - "adotterà ogni misura tecnico-organizzativa utile ad agevolare, al termine dello sciopero, un più celere ed integrale ripristino del servizio".

INFO BUS TPER. Per il personale viaggiante dei servizi automobilistici e filoviari TPER dei bacini di servizio di Bologna e Ferrara (bus e corriere) lo sciopero si svolgerà dalle ore 9.30 alle ore 13.30, in concomitanza con un’altra azione di sciopero proclamata, in merito ad una vertenza aziendale, negli stessi orari dal medesimo sindacato.
Negli orari di sciopero, i servizi di trasporto pubblico urbano, suburbano ed extraurbano non saranno garantiti.
Più precisamente per i mezzi urbani, suburbani ed extraurbani del bacino di Bologna saranno garantite solamente le corse dal capolinea centrale verso periferia, e viceversa, con orario di partenza fino alle ore 9.15. Con riferimento allo sciopero nazionale, per le linee extraurbane del bacino di Bologna operate dal vettore Autoguidovie saranno in vigore gli stessi orari di sciopero.
Durante lo sciopero, al call-center telefonico 051-290290 sarà garantita la presenza di un operatore fino alle ore 10 e dalle ore 13 al termine del servizio.
Per le linee urbane di Imola verranno garantite tutte le corse complete in partenza dalla stazione ferroviaria, o dall'autostazione, fino alle ore 9.20.

INFO TRENI TPER. Per il personale viaggiante dei servizi ferroviari TPER, lo sciopero si svolgerà dalle ore 9.30 alle ore 13.30 sulle linee regionali della rete di competenza FER Bologna-Portomaggiore, Bologna-Vignola, Ferrara-Suzzara, Ferrara-Codigoro, Reggio Emilia-Guastalla, Reggio Emilia-Sassuolo, Reggio Emilia-Ciano d'Enza, Modena-Sassuolo e Parma-Suzzara.
Negli orari di sciopero il servizio ferroviario non sarà garantito.
Per informazioni telefoniche sul servizio dei treni TPER il call center 840.151.152 è attivo tutti giorni feriali dalle ore 7 alle 14 e dalle ore 15 alle 18.
Disagi conseguenti allo sciopero dei dipendenti TPER potrebbero verificarsi anche in relazione alla possibile soppressione di treni TPER che circolano sul servizio regionale delle linee della rete RFI Ferrara-Ravenna-Rimini-Pesaro, Ferrara-Bologna-Imola, Bologna-Poggio Rusco, Bologna-Porretta Terme e Modena-Mantova.

LE MOTIVAZIONI ALLA BASE DELLA MOBILITAZIONE.  USB Lavoro Privato si mobilita contro il jobs act, in primis, ma non solo. Alla base della mobilitazione anche i tagli ai servizi di welfare locale e ai fondi per le politiche sociali; le liberalizzazioni, le privatizzazioni. Gli aderenti lamentano inoltre la "svendita dei beni comuni; il continuo innalzamento dell'età pensionabile; un Contratto Nazionale fantasma, bloccato ormai da otto anni; contro il monopolio della rappresentanza sindacale imposta dal cosiddetto “testo unico” sottoscritto da Cgil, Cisl, Uil e Confindustria il 10 gennaio 2014".
Quello del Tpl - chiarisce una nota di USB - "è un settore già aggredito dal degrado dovuto dalla latitanza dei governi e delle istituzioni, dalla mala gestione nelle aziende pubbliche, dai miseri fallimenti delle privatizzazioni e dall'assenza di controlli da parte degli enti preposti. Ulteriori scelte politiche vedono rafforzare pesantemente le logiche delle privatizzazioni, con miliardi di euro pubblici dirottati verso l’impresa privata,  insieme alla cancellazione delle tutele, dei diritti e della rappresentanza dei lavoratori."
Su tutte queste problematiche i lavoratori autoferrotranvieri hanno mostrato grande "determinazione alla lotta", nel corso di partecipate assemblee cittadine che si sono svolte a Reggio Calabria, Napoli, Venezia, e che continueranno anche dopo lo sciopero: l'8 aprile a Bologna, 15 aprile a Roma.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sciopero trasporti: oggi bus e treni Tper a rischio

BolognaToday è in caricamento