Giovedì, 24 Giugno 2021
Cronaca

Sciopero treni, giovedì 'nero': ritardi e cancellazioni per il 50% dei regionali

Soddisfazione dall'Usb, che evidenzia che i dati dell’adesione sono previsti in ascesa dopo il termine della fascia protetta. Domani ancora disagi in vista per gli utenti del trasporto pubblico: a rischio bus e treni Tper

Giornata difficile per chi viaggia in treno. I primi dati sullo sciopero dei ferrovieri (qui i dettagli per i convogli della nostra Regione) indetto per oggi dall’USB a livello nazionale confermano una massiccia adesione da parte dei lavoratori.

Alle 12.00 di questa mattina - comunica una nota del sindacato - si registra infatti che il 50 % dei convogli, fra trasporto a lunga percorrenza e traffico locale, è stato interessato dalla protesta con cancellazioni o forti ritardi. L’USB evidenzia inoltre che i dati dell’adesione sono previsti in ascesa dopo il termine della fascia protetta.

"Un risultato di grande importanza - commenta Usb -  considerando anche la rimodulazione dell’orario di sciopero imposta della  Commissione di Garanzia, che ha determinato lo spostamento dell’orario di inizio dello sciopero dalle 21.00 di ieri, 28 maggio, alle 0.01 di oggi, 29 maggio, riducendo così la possibilità di adesione da parte dei ferrovieri che operano sui turni notturni.  Adesione condizionata inoltre da una cospicua mole di treni da garantire nella fascia 6.00/9.00 come servizi minimi di un giorno feriale".

Anche la giornata di domani, venerdì 30 maggio, si preannuncia all'insegna di disagi per gli utenti del trasporto pubblico. In sciopero anche Tper: a rischio bus e treni (qui i dettagli).

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sciopero treni, giovedì 'nero': ritardi e cancellazioni per il 50% dei regionali

BolognaToday è in caricamento