Cronaca Monghidoro

Monghidoro: scomparso nel nulla Alessandro Cracco

Lo stanno cercando da fine agosto, ma del 62enne bolognese nessuna notizia, nessuna traccia. L'ultima volta che è stato visto, il 25/8: usciva di casa, non vi ha fatto più ritrono

Scomparso nel nulla il 62enne Alessandro Cracco, residente a Monghidoro, sull'appennino bolognese. Dell'uomo non si hanno più notizie da fine agosto: il 25 è l'ultima volta che è stato visto da una vicina di casa, mentre usciva dalla propora abitazione, nella quale non ha più fatto ritorno.

I familiari non lo sentivano già da qualche giorno prima, l'ultimo contatto con Cracco infatti lo aveva avuto la sorella via telefono, il 20 agosto.

Ieri l'appello a quanti l'avessero visto o abbiano notizie utili all'indagine attraverso le telecamere Rai, dalla trasmissione "Chi l'ha visto?". Fornito un identikit dell'uomo: statura 1 metro e 80 cm,  capelli e occhi castani, segni particolari baffi, al momento della scomparsa indossava un K-way blu.

Poi qualche dettaglio sulle sue abitudini: "ogni mattina esce con la sua Fiat Uno verde, che non è stata ritrovata, e raggiunge i boschi dei dintorni dove rimane fino all’ora di pranzo. Ama anche leggere i libri della biblioteca comunale. Nell’ultimo, che non ha ancora restituito e che tratta di escursioni in montagna, è stato trovato un biglietto, non si sa se scritto da Alessandro Cracco, con questa parola appuntata: Valbondione, una località montana della Val d’Aosta.

 





 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Monghidoro: scomparso nel nulla Alessandro Cracco
BolognaToday è in caricamento