Sabato, 15 Maggio 2021
Cronaca Zona Universitaria / Piazza Vittorio Puntoni, 1

Scontri caro-mensa in piazza Puntoni, assolti due attivisti

Per uno dei due imputati erano stati chiesti nove mesi di pena per resistenza. L'inchiesta era partita a seguito dei tafferugli del novembre scorso, durante le proteste dei collettivi contro le tariffe della mensa universitaria

Per uno dei due imputati il pm Santangelo aveva chiesto nove mesi di condanna, ma il collegio presieduto dal giudice Tecilia, valutati i fatti, ha deciso per assolverli entrambi. Sentenza di assoluzione quindi per due degli imputati nel processo ad alciuni membri dei collettivi universitari, accusati tra l'altro di resistenza a pubblico ufficiale per gli scontri del novembre scorso in piazza Puntoni.

La protesta, organizzata principalmente dal Cua - Collettivo Universitario Autonomo, vide diversi studenti universitari scontrarsi a più riprese contro la Polizia, finendo poi per essere arrestati: in marzo arrivarono alcune misure restrittive, mentre già nel dicembre scorso un terzo attivista, arrestato in seguito a un altro episodio della protesta, era stato condannato a due anni e due mesi

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scontri caro-mensa in piazza Puntoni, assolti due attivisti

BolognaToday è in caricamento