Lunedì, 15 Luglio 2024
Cronaca Zona Universitaria / Via Zamboni, 36

Scontri in zona Universitaria per i 'tornelli', condannati due studenti

I fatti contestati risalgono al giorno successivo lo sgombero della biblioteca occupata per contestare l'installazione di un varco automatizzato nelle aule studio

Si chiude con due condanne il processo per gli scontri durante la manifestazione organizzata dal Collettivo universitario autonomo (Cua) il 10 febbraio scorso, all'indomani dello sgombero della biblioteca di Discipline umanistiche di via Zamboni 36 a Bologna.

Il giudice Roberto Giovanni Mazza ha infatti condannato a un anno Orlando Camelli, 24enne agricoltore faentino, e a un anno e un mese la studentessa 22enne Sara Mazzola, attivista del Cua, accusati di resistenza a pubblico ufficiale. Per entrambi la pena e' sospesa.

Accolte solo in parte le richieste della Procura, che aveva chiesto per entrambi una condanna a due anni, mentre la legale dei ragazzi, Marina Prosperi, che ovviamente aveva chiesto l'assoluzione per i due, evidenziando in particolare le discrepanze tra quanto testimoniato da alcuni poliziotti e quanto, invece, si vede in un video che documenta gli scontri di quel giorno, annuncia che presentera' appello contro la sentenza di condanna, le cui motivazioni dovrebbero essere depositate nel giro di 90 giorni. (DIRE)

Screenshot (328)-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scontri in zona Universitaria per i 'tornelli', condannati due studenti
BolognaToday è in caricamento