Scontri durante la partita, assolti quattro tifosi della Fortitudo

Il parapiglia era scoppiato in occasione di una gara interna della semifinale di A2 al Palaverde di Treviso

Scontri con la polizia, assolti quattro tifosi della Fortitudo

Assolti i quattro tifosi della Fortitudo Bologna coinvolti in scontri con la polizia in occasione di una gara interna della semifinale di A2 al Palaverde di Treviso.

E' di oggi la sentenza emessa al termine del procedimento che ha visto sul banco degli imputati tutti accusati di oltraggio a pubblico ufficiale - come riporta Denis Barea su TrevisoToday - e uno di loro anche di lesioni, ma per quest'ultimo il capo di imputazione è stato riqualificato in percosse ed è stato giudicato non colpevole mancando la querela di parte.

I fatti fanno riferimento al match che si era disputato il 29 maggio del 2016. Nell'occasione era sorta una querelle, degenerata nel caos con pannelli staccati dal controsoffitto, seggiolini sfasciati, insulti, spintoni e anche qualche ceffone. Nel parapiglia era rimasto coinvolto anche l'allora Questore di Treviso.  

Il risultato degli incidenti fu il divieto di trasferta per i tifosi emiliani in vista di Gara 2 e, successivamente, egual provvedimento nei confronti di quelli trevigiani per i due match da disputare la PalaDozza. L'identificazione degli imputati - aggiunge Trevisotoday - tra coloro che, senza biglietto, avevano caricato per entrare è apparsa in aula alquanto fumosa e impossibile da verificare con certezza.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, bollettino 24 novembre: +2.501, per la prima volta flessione sui contagi settimanali

  • Coronavirus Emilia-Romagna: il virus picchia duro, nell'imolese morto un 45enne

  • Il Covid fa la sua prima vittima fra i sanitari del S.Orsola: morto a 59 anni l'infermiere Sergio Bonazzi

  • Siglata nuova ordinanza. Riaperture negozi, corsi e lezioni di ginnastica a scuola: ecco cosa cambia

  • Dati Covid confortanti: l'Emilia-Romagna verso la zona gialla (ma non subito)

  • Mangia la pizza e finisce in ospedale con un filo metallico nell'esofago: due denunce

Torna su
BolognaToday è in caricamento