Scontro tra medici e Regione, Ordine denuncia la Procura

Si arricchisce di un ulteriore capitolo lo scontro tra Ordine e Regione per la questione 'medici in ambulanza. Dopo l'indagine su di loro i camici bianchi rispondono accusando i magistrati

Si alza il livello dello scontro a Bologna per il caso della radiazione dell'assessore regionale alla Sanità, Sergio Venturi, dall'Ordine dei medici del capoluogo emiliano. Il presidente dell'Ordine, Giancarlo Pizza, ha infatti presentato un esposto contro la Procura di Bologna, giudicando illegittimi gli atti dei magistrati sotto le Due torri.

Via Garibaldi, infatti, dopo aver aperto un fascicolo conoscitivo sulla radiazione di Venturi, nelle settimane scorse ha iscritto nel registro degli indagati nove componenti della commissione disciplinare dell'Ordine, con l'accusa di abuso d'ufficio. Venerdì le 'ragioni' dei nove medici sono state esposte ai pm e oggi arriva il contrattacco.

"L'Ordine dei medici di Bologna- scrive Pizza in una nota- pur avendo prestato la più ampia e incondizionata disponibilità rispetto alle richieste della Procura, ben oltre ogni dovere di collaborazione istituzionale, constata con rammarico che le indagini, dichiaratamente esplorative, condotte dagli organi inquirenti in merito alla nota vicenda della radiazione di un medico iscritto, siano confluite nella formulazione di ipotesi di reato, quali l'abuso di ufficio, inimmaginabili e certo non attribuibili a membri della commissione disciplinare per il doveroso esercizio delle proprie funzioni".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Per questo, annuncia il presidente dell'Ordine, "a salvaguardia" dell'organisimo che rappresenta, ha "promosso presso la sede inquirente territorialmente competente (ovvero la Procura di Ancona, ndr), una verifica della legittimità delle azioni condotte dalla Procura della Repubblica di Bologna nella vicenda". Secondo Pizza, l'illegittimità dell'azione della Procura nasce dal fatto che la radiazione di Venturi non è ancora effettiva, avendo l'assessore presentato ricorso alla commissione centrale. (San/Dire)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • SuperEnalotto, la fortuna bacia Pianoro: vinti 18mila euro

  • Covid e gestione piscine, parrucchieri ed estetisti: siglata nuova ordinanza in Emilia-Romagna

  • Incidente stradale, esce di strada e si schianta contro la recinzione: è grave

  • Coronavirus, bollettino 6 agosto Emilia-Romagna: +58 casi, nessun decesso. Il numero resta a 4.291

  • Lutto in Unibo, morto il prof Luigi Montuschi

  • Lite per il distanziamento a bordo: sul bus arrivano i Carabinieri

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BolognaToday è in caricamento