Primo giorno di scuola con sciopero Tper: fumata nera in Prefettura

"Le procedure di raffreddamento previste dalla normativa che disciplina il diritto di sciopero nel settore si sono concluse negativamente"

Primo giorno di scuola con sciopero. La protesta per il 14 settembre era stata proclamata da Filt-Cgil, Fit-Cisl, Uiltrasporti, Faisa-Cisal e Ugl autoferrotranvieri: oggi nella sede della Prefettura di Bologna si è svolto un nuovo tentativo di conciliazione ma le procedure di raffreddamento "si sono concluse negativamente", fa sapere la Filt. Si conferma dunque lo sciopero per il 14 dei lavoratori Tper, a meno di svolte: "L'azienda può riconvocarci anche 24 ore prima e dirci che torna sui propri passi", sottolinea il segretario della Filt bolognese Andrea Matteuzzi.

I motivi della protesta

Casus belli la gestione del servizio nel periodo Covid e una vertenza specifica sul "mancato pagamento dell'anticipo del premio A (180 euro) nel cedolino di agosto scorso", riepiloga la Filt con un post su Facebook. "L'azienda ha confermato che non procederà col riconoscimento del premio A a seguito del bilancio negativo generato dall'emergenza Covid", riferisce la Filt, aggiungendo che Tper ha risposto negativamente anche "alla proposta avanzata dal rappresentante del prefetto di riconoscere un acconto del premio A per mancanza di fondi", continua il post. "Le uniche proposte che ci sono state presentate - scrive il sindacato - sono state: un incontro per il prossimo 7 settembre, a cui parteciperà il vertice aziendale, e l'impegno ad erogare il premio A quando saranno ripartite, a livello locale ed aziendale, le risorse dei fondi nazionali alle aziende del settore dei Tpl, per far fronte all'emergenza sanitaria".

I sindacati dicono quindi "no" all'operato aziendale: "Per tale motivo- si legge nel post- le procedure di raffreddamento previste dalla normativa che disciplina il diritto di sciopero nel settore si sono concluse negativamente". A questo punto, "nelle prossime ore sarà proclamata una prima azione di sciopero in difesa dei diritti economico normativi dei lavoratori di Tper", scrive la Filt. La data resta quella del 14 per Bologna e Ferrara: un'incognita in più sul fronte scuola, considerando le difficoltà già create dalla necessità di garantire gli spostamenti degli studenti tenendo conto delle precauzioni anti-Covid. (dire) 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Bologna usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Come asciugare i vestiti quando fa freddo evitando quello strano odore di umido

  • Bollettino Covid, +1.413 casi in regione e 15 morti. Salgono i ricoveri

  • Coronavirus, il piano della Regione Emilia-Romagna: "Intanto isolare famiglie con positivi"

  • Bollettino Covid, boom contagi: +1.180 casi in regione, +348 a Bologna. Altri 10 morti

  • Crollo in via del Borgo: morto al Maggiore lo studente travolto dalle macerie

  • Crollo via del Borgo, Francesco muore a 22 anni. Il Comune: "Un dolore per tutta la città"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BolognaToday è in caricamento