menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ricostruzione post-sisma, riapre la scuola Garagnani: "Ora più sicura e funzionale"

Terminati i lavori di ripristino per i danni riportati dalla struttura durante il sisma del 2012. Dopo le vacanze natalizie i bambini ritorneranno a seguire le lezioni all’interno dell’edificio storico, ora più sicuro e funzionale

Sono terminati i lavori di ripristino post terremoto che hanno interessato la scuola primaria “Garagnani” in località Le Budrie, nel comune di San Giovanni in Persiceto. La Regione e il Comune hanno finanziato i lavori per un importo complessivo di oltre un milione di euro.

Fra gli interventi quelli strutturali (fondazioni, rinforzo pareti, solai e copertura), architettonici (modifiche funzionali agli ambienti, compartimentazioni, finiture, opere esterne e complementari) e il rifacimento degli impianti elettrici e meccanici speciali.

Sabato 20 dicembre bambini, genitori e insegnanti parteciperanno alla festa di inaugurazione dell’edificio rinnovato. Per l’occasione saranno presenti il sindaco Renato Mazzuca, il presidente della Regione Stefano Bonaccini, il già presidente e commissario straordinario per la ricostruzione Vasco Errani, il dirigente scolastico dell’Istituto Comprensivo Mauro Borsarini, la precedente dirigente Angela Pessina e tutti i bambini della scuola. In programma visite guidate all’edificio rinnovato e varie attività didattiche.

“Questa tipologia di intervento sulle scuole, alla Garagnani così come per la Quaquarelli - afferma Renato Mazzuca, sindaco di Persiceto - è stata da me fortemente voluta. La scelta di effettuare il restauro e risanamento conservativo degli edifici va oltre quanto richiesto dalla Regione, ovvero rimediare ai danni del sisma del 2012. Abbiamo infatti voluto riaprire la scuola solo dopo un miglioramento non solo dell’antisismica ma anche della sicurezza strutturale con lavori di riqualificazione architettonica. Un obiettivo ambizioso che ha significato dover attendere più tempo affinché le cinque classi della Garagnani tornassero ad ospitare le bimbe e i bimbi in una scuola praticamente nuova, più sicura e tecnologicamente all’avanguardia. Ricordo che nel mentre proseguono nei tempi previsti i lavori di restauro e miglioramento sismico della scuola primaria Quaquarelli, anch’essa danneggiata dal sisma, edificio che contiamo di restituire alle alunne e agli alunni a settembre del prossimo anno”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

L'Oroscopo di marzo segno per segno: ecco cosa prevedono gli astri

social

Sanremo: lutto per Ignazio Boschetto de Il Volo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Sanremo: lutto per Ignazio Boschetto de Il Volo

  • Eventi

    Le mostre online da non perdere a marzo

Torna su

Canali

BolognaToday è in caricamento