menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ritorno a scuola, le Regione mette a disposizione altri 70 bus

In totale per tutto l'anno scolastico quasi 600 mezzi per far fronte all'emergenza Covid

L’Emilia-Romagna è pronta a riportare in aula al 70% gli studenti delle superiori da lunedì 26 aprile, come previsto dal nuovo Decreto legge per le zone gialle e arancioni, mantenendo la capienza dei mezzi al 50%.

Da lunedì 26 aprile anche gli studenti delle supriori tornano in classe al 70 per cento, e la Regione ha deciso un piccolo rinforzo alla flotta di bus dedicata alle linee più congestionate in tutte le province. Sono quindi 70 i nuovi bus, che andranno ad aggiungersi alla flottiglia di 592 altri mezzi, aggiunti nell'anno scolastico in corso per far fronte all'emergenza Covid, con un costo complessivo di 23 milioni di euro.

“Siamo pronti alla ripartenza delle lezioni in presenza al 70% alle superiori in tutta l’Emilia-Romagna- afferma l’assessore regionale a Infrastrutture e Trasporti, Andrea Corsini-. In questi giorni, insieme alle prefetture e alle Agenzie e Aziende di trasporto pubblico locale, abbiamo messo a punto e aggiornato il piano che avevamo già preparato a dicembre scorso, prima delle chiusure per le zone arancione e rossa”.

Scuola, alle superiori varianti covid persistono: in Emilia-Romagna lezioni in presenza al 70%

“Per garantire la sicurezza di chi deve spostarsi ogni giorno per studio o lavoro -prosegue Corsini-, abbiamo deciso di fare un ulteriore sforzo e abbiamo reperito, anche con il concorso dei privati, altri 70 nuovi mezzi che entreranno in circolazione da lunedì sulle tratte più delicate per assicurare sempre la capienza al 50%. Una situazione che monitoreremo quotidianamente grazie anche alla collaborazione con le prefetture e le forze dell’ordine”.

I bus aggiuntivi per provincia

Da lunedì 26 aprile In provincia di Bologna saranno 31 i nuovi bus che porteranno a 119 la dotazione di mezzi dal 2020.

11 i bus aggiuntivi destinati alla provincia di Piacenza per un totale di 69 mezzi in più dall’avvio dell’anno scolastico.

In provincia di Parma circoleranno 8 nuovi bus per un totale di 70 su strada dal 2020; in provincia di Reggio Emilia 7 per un totale di 62 dal 2020; in provincia di Modena 8 per un totale di 73. A Ferrara 5 per un totale di 43.

In Romagna non ci sarà bisogno di ulteriori incrementi e saranno mantenuti i 156 mezzi aggiuntivi, così distribuiti nelle province: 55 a Ravenna, 54 a Forlì-Cesena e 47 a Rimini.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Bologna usa la nostra Partner App gratuita !

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BolognaToday è in caricamento