Cronaca Navile

Scuole Manzini. Schiaffi, calci, insulti ai bambini: maestre a processo

Maltrattamenti e abusi tra le mura della Materna ai danni di bambini di 4 anni. A documentarlo le telecamere posizionate dai Carabinieri. Maestre sospese, ora risponderanno di abuso di mezzi di correzione e disciplina

Episodi di maltrattamenti e abusi si sarebbero verificati tra i banchi della scuola materne Manzini del Navile. E' quanto vuole appurare il Pm di Bologna, Simone Purgato, che ha disposto la citazione a giudizio di due insegnanti. A carico delle donne l'accusa di abuso di mezzi di correzione e disciplina.

Le maestre dovranno rispondere di una serie di episodi subiti da alcuni bambini all'interno dell'edificio scolastico e documentati dalle immagini riprese dalle telecamere. Ad installate i carabinieri, come provvedimento dopo un esposto in cui alcuni genitori denunciavano maltrattamenti e abusi nei confronti dei loro figli.

SCHIAFFI E CALCI AI PICCOLI. Nelle immagini riprese dalle telecamere ci sono schiaffi e calci dati dalle maestre, bambini strattonati, presi per le guance o apostrofati in modo pesante.

LE INDAGINI. Nei mesi scorsi il magistrato aveva avviato un supplemento di inchiesta relativo ad altri episodi non documentati dalle riprese e non emersi nel corso delle indagini. Al termine degli accertamenti il Pm non ha ritenuto di dover contestare il più grave reato di maltrattamenti, come invece chiesto dai legali delle parti offese.

MAESTRE SOSPESE DAL RUOLO. Dopo la notifica dell'avviso di fine indagine, il Comune di Bologna aveva sospeso dal lavoro le due maestre, entrambe sposate, di cui una con figli, e con esperienza pluridecennale.

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scuole Manzini. Schiaffi, calci, insulti ai bambini: maestre a processo
BolognaToday è in caricamento