Sabato, 12 Giugno 2021
Cronaca San Donato / Via Antonio Gandusio

Scuola d'infanzia Mario Rocca: bimbo trova rondella di ferro nella 'pappa'

L'ha trovata nell'impasto della sua crocchetta di verdure. Informati i Nas dei Carabinieri, l'Ausl, oltre che il Comune e Seribo, azienda che ancora per poco gestisce il servizio di refezione scolastica

Un bambino di cinque anni ha trovato martedì scorso una rondella di ferro, grande più o meno come una moneta, nell'impasto della sua crocchetta di verdure. E' accaduto alla scuola d'infanzia comunale Mario Rocca di via Gandusio.

Il piccolo ha  segnalato la cosa alle maestre, che hanno informato i genitori, il Comune e Seribo, l'azienda che ancora per poco gestisce il servizio di refezione scolastica. Come riferisce Radio Città del Capo, la scuola è rifornita dal centro pasti Erbosa. Del fatto sono stati anche informati i Nas dei Carabinieri e l'Ausl. Seribo ha fatto sapere di aver subito verificato "l'integrità delle attrezzature utilizzate", bloccato "i lotti delle materie prime utilizzate per la ricetta" e informato dell'accaduto i fornitori, chiedendo loro "la verifica delle attrezzature e i controlli sulla presenza dei corpi estranei". Anche il personale sarebbe stato informato del fatto.

"Un incidente gravissimo- denuncia in radio la madre del bambino- e adesso noi genitori siamo preoccupati". Il caso vuole che la donna sia anche cuoca di professione e presidente del Comitato di gestione scolastica della scuola materna comunale frequentata dal figlio, la Mario Rocca di via Gandusio. La rondella di ferro "sembrava anche arrugginita- racconta la madre del bambino- o comunque aveva un aspetto usato. Chissà da dove viene, magari da qualche vecchio macchinario o da qualche impastatrice. Ora vogliamo risposte. Su queste cose non bisogna lasciar correre". Radio Citta' del Capo, sul suo sito, pubblica anche la foto della rondella finita nel piatto. (agenzia Dire)

Lo spiacevole episodio si aggiunge agli scioperi della pappa e alle numerose proteste dei genitori che si sono costituiti in Osservatorio Mense Scolastiche sulla scarsa qualità dei pasti nelle mense gestite da Seribo, che verrà liquidata a breve dal Comune.

L'AMMINISTRAZIONE COMUNALE, dal canto suo fa sapere - attraverso le parole dell’assessore alla Scuola del Comune
di Bologna Marilena Pillati - che dopo l'incidente SERIBO ha avviato immediatamente un’ispezione per  verificare  l’accaduto. "Fortunatamente non  è  accaduto nulla al bambino che ha ritrovato l’oggetto - ha detto Pillati - ma episodi di
questa  natura ancorché unici non devono accadere nelle mense del Comune di Bologna. La responsabilità di quanto avvenuto deve essere  accertata."  Per questo SERIBO sta concludendo l'ispezione avviata e in relazione all'esito e alle responsabilità accertate "dovrà valutare tutte  le  possibilità  per  tutelare  gli  utenti  e  la società fino a capire se esistono  gli estremi per una possibile denuncia, il fatto accaduto è molto grave e nulla deve essere escluso".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scuola d'infanzia Mario Rocca: bimbo trova rondella di ferro nella 'pappa'

BolognaToday è in caricamento