rotate-mobile
Domenica, 26 Giugno 2022
Cronaca

Scuole superiori, 8.033 nuovi iscritti: Sabin e Majorana a rischio 'pienone'

L'istituto più problematico sembra essere quello di San Lazzaro. Senza nuovi spazi, gli studenti potrebbero essere accolti "negli altri istituti del territorio"

Sono il liceo scientifico 'Sabin' di Bologna e l'istituto 'Majorana' di San Lazzaro le due scuole che l'anno prossimo rischiano il tutto esaurito, il primo per la grande rischiesta di iscrizioni all'indirizzo sportivo, il secondo quello  sul meccanica, meccatronica ed energia. 

"Si lavorerà per rispondere al meglio alle potenziali iscrizioni in eccesso", ha fatto sapere Palazzo Malvezzi dopo l'incontro di ieri per fare il punto sul prossimo anno scolastico. L'istituto più problematico sembra essere quello di San Lazzaro e se "non si riuscisse a reperire spazi esistenti", gli studenti potrebbero essere accolti "negli altri istituti del territorio che offrono lo stesso indirizzo di studi".

Sono 8.033 i nuovi iscritti per il prossimo anno scolastico, contro gli 8.025 del 2017. Secondo i dati della Città metropolitana, si conferma "la preferenza per gli istituti del capoluogo (4.408) e per i licei, che registrano un aumento di circa 80 unità rispetto al 2017". In leggero calo, con circa 70 iscritti in meno, i professionali e i tecnici, dove spicca "un aumento di iscrizioni agli indirizzi di meccanica e una diminuzione in quelli informatici". E se oggi, spiega Daniele Ruscigno, consigliere metropolitano con delega a Scuola, Istruzione e Formazione "abbiamo valutato i dati provvisori, affrontando i singoli casi, istituto per istituto", nei prossimi giorni saranno invece programmati "incontri mirati per dare risposte adeguate a tutti gli studenti". (dire) 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scuole superiori, 8.033 nuovi iscritti: Sabin e Majorana a rischio 'pienone'

BolognaToday è in caricamento