Mercoledì, 19 Maggio 2021
Cronaca Centro Storico / Via Guglielmo Marconi

Sciopero a sorpresa alla Pam di via Marconi: lavoratori contro il nuovo orario

Dalle 19 alle 20 di ieri hanno incrociato le braccia paralizzando il supermercato di via Marconi: "L'azienda continua a sottrarsi al confronto"

I dipendenti della Pam di via Marconi in sciopero a sorpresa per la seconda volta. Un'ora di stop nella giornata di ieri, dalle 19 alle 20 per protestare contro l'orario di apertura prolungato fino alle 24. 

E' la seconda volta in due settimane nell'ambito del pacchetto di otto ore di sciopero contro il prolungamento dell'orario di apertura e i lavoratori "hanno deciso di continuare la loro lotta perche' l'azienda continua a sottrarsi al confronto", spiegano Filcams-Cgil, Fisascat-Cisl e Uiltucs-Uil.

"Nessuna risposta infatti e' arrivata dalla Pam alle legittime richieste di confronto avanzate dai lavoratori e dalle organizzazioni sindacali". Il prolungamento dell'orario sino alle 24 doveva essere sperimentazione peraprile e maggio, ma per i sindacati l'azienda non intende "tornare indietro sulla sua scelta nonostante la forte contrarieta' dei lavoratori. L'unico scopo di Pam e' quello, apertamente dichiarato sin dall'inizio, di fidelizzare la clientela all'acquisto nell'orario serale per sottrarre fatturato ai concorrenti".

Inoltre i sindacati lamentano l'assenza di risposte sul futuro dei contratti a termine assunti per il prolungamento dell'orario, sulla tutela dei lavoratori gia' in servizio, sui reparti coinvolti dall'apertura. "Soprattutto Pam e' indisponibile a discutere qualsiasi accordo per limitare il disagio per i dipendenti gia' in forza, e garantire che l'incremento dell'orario di lavoro si tramuti in uno stabile aumento dell'occupazione", segnalano infine le tre sigle dei confederali. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sciopero a sorpresa alla Pam di via Marconi: lavoratori contro il nuovo orario

BolognaToday è in caricamento