rotate-mobile
Domenica, 26 Maggio 2024
Cronaca Centro Storico / Via San Felice

Trovato morto su una panchina in via San Felice: è un clochard

E' stato notato da un passante che ha allertato i soccorsi

Un 75enne è stato trovato morto in via San Felice. Da quanto si è appreso, si tratterebbe di un senzatetto, crotonese di nascita e residente ufficialmente in Appennino, a Marzabotto, che frequentava diverse mense cittadine. 

A chiamare i soccorsi è stato un passante intorno alle 6.30 di oggi, 20 dicembre: lo ha notato su una panchina e ha allertato il 118, poi i sanitari, come di prassi, hanno avvisato i Carabinieri. 

Secondo le prime analisi, il decesso del 75enne sarebbe avvenuto poco prima del ritrovamento, intorno alle 5, per cause naturali, quindi non sarà disposta l'autopsia. 

Qualche mese fa, un altro clochard era stato ritrovato morto sulle sponde del fiume Reno, nel comune di Casalecchio. La vittima era anche un artista di strada.

Morire su una panchina, al freddo, nella città d'Italia dove si vive meglio 

Piano freddo in città

Dal 1° dicembre a Bologna è scattato il "Piano freddo" con i servizi alle persone senza casa: conta 238 posti letto.

Sono 6 i servizi invianti, di cui 2 servizi sociali (SST e SSBS) e 4 servizi di prossimità (Help Center Mobile,/sms, unità di strada, Città Invisibili e Pris); 3 i laboratori di comunità per l'accoglienza diurna; 8 strutture di accoglienza Asp (Ente gestore Arcolaio); 8 parrocchie accoglienti; oltre 30 realtà di volontariato coinvolte; 4 mesi di funzionamento; 15 giorni di accoglienza rinnovabili e 238 posti di accoglienza. Le strutture, in particolare, sono: Sottocoperta, Fantoni, Beltrame, Villa Aldini, Casa Willy, Locomotiva, Rostom, Rifugio e Beltrame - PRIS. Per un totale di 204 posti. 

Una novità è data dalla possibilità di segnalare situazioni di fragilità: si tratta di una email (l'indirizzo è instrada@piazzagrande.it) alla quale anche la cittadinanza può segnalare eventuali situazioni di disagio e persone in difficoltà. C'è poi anche la questione dei lavoratori poveri, che crescono sempre di più e per i quali una struttura, in via Fantoni, aperta 24 ore su 24 per consentire a chi ne ha bisogno di dormire lì nelle ore diurne, visto che molti lavorano la notte. 

Senzatetto, scatta il piano freddo: "238 posti in più e attenzione alle nuove fragilità"

Regione, medico di base per i senzatetto: "Garantirà la loro salute e quella di tutti noi"

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Trovato morto su una panchina in via San Felice: è un clochard

BolognaToday è in caricamento