Martedì, 18 Maggio 2021
Cronaca

Aeroporto, denaro occultato nei bagagli: un agosto da 400 mila euro

I militari della Guardia di Finanza fra i passeggeri del Marconi per i controlli: mazzette di denaro nella custodia del laptop

Fino a 103 mila euro nel bagaglio a mano nel tentativo di riuscire a portare all'estero del denaro non dichiarato. Nel corso dei controlli disposti per il mese di agosto all’Aeroporto di Bologna, particolarmente affollato per le vacanze estive, i funzionari dell’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli insieme ai militari della Guardia di Finanza hanno accertato numerose violazioni alla normativa valutaria.

GROSSE CIFRE NON DICHIARATE. In particolare nei bagagli, sia a mano che registrati, di passeggeri in partenza dall’Italia è stata rinvenuta valuta non dichiarata per i seguenti importi: 103.000 euro ad un viaggiatore marocchino, 58.000 euro ad una viaggiatrice nigeriana e 40.000 ad un viaggiatore pakistano.

DENARO BEN NASCOSTO. Diverse le tecniche utilizzate per cercare di nascondere la valuta ai controlli doganali, ma particolarmente “ingegnoso” è apparso l’occultamento di valuta all’interno di un cabinet per computer opportunamente svuotato per far posto ad un involucro contenente le banconote. In totale nel corso dei controlli disposti nel mese di agosto presso lo scalo felsineo è stata intercettata, a vario titolo, valuta non dichiarata per oltre 400.000 euro.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Aeroporto, denaro occultato nei bagagli: un agosto da 400 mila euro

BolognaToday è in caricamento