menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Caviale da storione protetto: sequestro all'aeroporto Marconi

Confezionato in 8 vasetti da 100 grammi cadauno era stato nascosto tra gli effetti personali

800 grammi di caviale di storione appartenente alla famiglia “acipenseridae”. I funzionari dell’Ufficio delle Dogane di Bologna in serivizo all'Aeroporto MArconi, congiuntamente ai finanzieri del I Gruppo Bologna, hanno sequestrato nei giorni scorsi uova di storione  rientrante nell’Allegato “B” del Reg. CEE n. 338/97, relativo alla protezione di specie della flora e della fauna.

Il caviale confezionato in 8 vasetti da 100 grammi cadauno, sprovvisto della necessaria documentazione ovvero regolare certificato CITES, era stato abilmente nascosto tra gli effetti personali nei bagagli al seguito del passeggero, al quale è stata applicata la sanzione pecuniaria di 5mial euro.

VIDEO| Controlli all'aeroporto: sequestrato caviale illegale

Dal 1° Gennaio 2017 la Guardia di Finanza è la forza di polizia deputata ai controlli sul commercio di specie protette e al contrasto di specie tutelate negli spazi doganali ai sensi del D.Lgs 177/2016 che trasferisce ad essa le funzioni del disciolto Corpo Forestale dello Stato in materia C.I.T.E.S
Nel 2018 la Guardia di Finanza ha eseguito più di 600 interventi e controlli che hanno permesso, unitamente ai funzionari doganali, di elevare ulteriori 3 verbali di constatazione per illeciti amministrativi in violazione a quanto sancito dalla Convenzione di Washington.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Lo sapevi che .... anche Bologna aveva un porto?

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BolognaToday è in caricamento