menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Cisterne senza antincendio, Finanza sequestra 25mila litri di gasolio

Coinvolte due ditte di autotrasporti in provincia. Accertamenti per un'altro serbatoio interrato dove era stoccato gasolio di dubbia provenienza

I militari del Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Bologna, nell’ambito degli ordinari controlli fiscali sviluppati anche sul fronte delle frodi nel settore della commercializzazione dei prodotti petroliferi, hanno sequestrato nei giorni scorsi un impianto di distribuzione privato, al cui interno erano stoccati oltre 25.000 litri di gasolio, gestito da due ditte di autotrasporti in provincia di Bologna, per il quale non era stato ottenuta la certificazione prevenzione incendi.

In particolare, al momento dell’accesso, i militari del Nucleo di Polizia Tributaria hanno infatti rinvenuto vari serbatoi contenenti gasolio per autotrazione e gasolio agricolo agevolato collegati a colonnine erogatrici posizionate, senza il rispetto delle norme in materia di sicurezza, in un’area frequentata dal personale dipendente ed utilizzata quale parcheggio per i mezzi aziendali.

Parte del prodotto sequestrato, occultato in un serbatoio apparentemente in disuso e non immediatamente visibile, è risultato altresì privo della documentazione contabile attestante la legittima provenienza e il pagamento dell’accisa. Di conseguenza il titolare delle due aziende è stato denunciato per violazione delle norme in materia di sicurezza e per sottrazione al pagamento dell’accisa di 3.470 litri di gasolio per autotrazione.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

I Giardini Margherita, tra tesoretti e sorprese inaspettate

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BolognaToday è in caricamento