Cronaca

"Mi hanno sequestrato e rapinato", invece si è giocato 500 euro: denunciato per simulazione di reato

La scomparsa improvvisa del giovane aveva preoccupato la fidanzata che si era rivolta alle forze dell'ordine per chiedere aiuto

Un ragazzo sulla ventina è stato denunciato ieri, 4 maggio, per simulazione di reato. Al termine di un’indagine che i Carabinieri avevano avviato per risalire a una banda di criminali che, secondo le dichiarazione del giovane, lunedì scorso, lo avevano sequestrato, impedendogli di andare al lavoro e rilasciandolo nella serata, tramite il pagamento di un riscatto di 500 euro che il giovane era stato costretto a prelevare da uno sportello bancomat.

La scomparsa improvvisa del giovane aveva preoccupato la fidanzata che si era rivolta alle forze dell'ordine per chiedere aiuto. La versione del ragazzo però non ha convinto i militari che hanno proseguito a indagare, scoprendo in seguito che il 20enne era solito giocare d'azzardo. 

Gli investigatori hanno appurato che invece di presentarsi la lavoro, il 20enne era andato a giocare alle slot machines e quindi aveva perso tutti i soldi che aveva in tasca, esattamente 500 euro. Non sapendo come giustificare la perdita della somma alla fidanzata che sarebbe servita per pagare le bollette, il ragazzo aveva inventato la storia del sequestro di persona.

Un episodio simile aveva coinvolto un insegnate imolese che aveva inscenato una finta rapina per giustificare una richiesta di denaro per pagare l’affitto che aveva fatto ai suoi genitori, i quali, sapendo che il figlio insegna e ha uno stipendio, si erano rifiutati. Messo alle strette dai militari che aveva passato al setaccio le videocamere di sorveglianza installate nell’area interessata e la testimonianza di alcune persone, l’insegnante ha ammesso di essersi inventato tutto. 

Simula la rapina per intascare la polizza: scoperto dalla Squadra mobile

"Scommettevo nei sotterranei di Bologna. Ho perso 1 miliardo e sono finito in mano agli strozzini"

Si gioca i soldi dell'affitto e inventa una rapina a mano armata: giovane insegnante nei guai

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Mi hanno sequestrato e rapinato", invece si è giocato 500 euro: denunciato per simulazione di reato

BolognaToday è in caricamento