menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Serena Grandi condannata a due anni e due mesi per bancarotta

L'attrice bolognese secondo i giudici è responsabile del fallimento del suo ristorante "Miranda"

L'attrice Serena Grandi è stata condannata dal tribunale di Rimini a due anni e due mesi con l'accusa di bancarotta.

L’accusa è che Serena Faggioli, in arte Serena Grandi, 62 anni, sia colpevole del fallimento del suo ristorante "La locanda di Miranda" di Borgo San Giuliano di Rimini. Per i giudici la bancarotta infatti sarebbe avvenuta per la distrazione di beni strumentali della società Donna Serena srl, e per le irregolarità sui libri contabili e altra documentazione obbligatoria per legge relativi alla sua gestione.

Con questa società ha gestito per due anni l'ex locale dichiarato fallito nel 2015. L’attrice bolognese era stata rinviata a giudizio a dicembre del 2017. La procedura fallimentare della srl è ancora in corso davanti al Tribunale fallimentare di Rimini.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

L'Oroscopo di marzo segno per segno: ecco cosa prevedono gli astri

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BolognaToday è in caricamento