Frequentazione sospetta, in cantina una piantagione di marijuana

La perquisizione arriva dopo diversi giorni di accertamenti. Obiettivo centrato per i Carabinieri di San Ruffillo

Lo hanno raggiunto nella sua abitazione nel pomeriggio di ieri, per una perquisizione, al termine della quale è scattato l'arresto. Una piantagione di marijuana è stata così scoperta dai Carabinieri di San Ruffillo, in 'trasferta' a San Giorgio di Piano, comune della Bassa.

Nella casa dove dimora l'uomo, assieme alla sua compagna -risultata estranea a i fatti- è stata trovata in cantina una serra con 12 piante di cannabis, in buono stato di maturazione, corredate di tutto l'impianto artigianale necessario per lo sviluppo vegetativo. Assieme alla coltivazione, in casa del soggetto, G.F., cittadino italiano incensurato di 35 anni, sono stati trovati anche due contenitori in vetro con all'interno circa 90 grammi di 'erba'.

All'origine della perquisizione un approfondimento investigativo, partito dall'osservazione -diversi giorni addietro- del 35enne in zona San Ruffillo appunto, intento a intrattenersi con altri soggetti con fare sospetto. Di lì i Carabinieri hanno avviato alcune verifiche, culminate con la perquisizione e il ritrovamento dello stupefacente.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lega: "A Bologna party universitario blasfemo, intervenga il Rettore"

  • Scossa di terremoto nella notte, avvertita anche nell'Appennino bolognese

  • Ubriaca sul davanzale, cade giù dal terzo piano

  • Scambia la moglie per un ladro e chiama i Carabinieri

  • E' Natale, a spasso per Bologna: le vetrine più originali

  • Terremoto Toscana: riaperto traffico treni AV e regionali, ci sono ritardi

Torna su
BolognaToday è in caricamento