rotate-mobile
Cronaca

Raduno fascista a Predappio, polemiche sul servizio giornalistico Rai

Il Pd chiede spiegazioni, il Cdr dell'azienda pubblica si dissocia

Ha suscitato polemiche un servizio Rai della Tgr dell'Emilia-Romagna, con sede a Bologna, sulla consueta commemorazione nostalgica a Predappio alla tomba di Benito Mussolini. A denunciare quello ritenuto "un servizio che nulla ha a che vedere con l'informazione e molto con quella che è apparsa come una vera e propria apologia del fascismo“ è stato il deputato Pd Michele Anzaldi, che siede in commissione di vigilanza Rai.

Anzaldi rincara: "Saluti romani sulla Rai, il servizio sui nostalgici di Mussolini diventa un caso
Due minuti di interviste e immagini, con tanto di saluti romani, sulla manifestazione fascista di Predappio per l'anniversario della morte di Mussolini. L'amministratore delegato Salini spieghi se questa è la nuova informazione Rai. Chi ha deciso di mettere in onda quel servizio? Chi non ha controllato? Il direttore Casarin sia chiamato a risponderne".

Più tardi è arrivata la presa di posizione del direttore della testata Casarin, così come quello del Cdr della Tgr Emilia-Romagna, entrambi di dissociazione dal servizio. Fortemente polemici con i contenuti di quanto andato in onda si sono espressi anche il governatore Bonaccini e il segretario del Pd Paolo Calvano.

Intanto, secondo quanto appreso dall'agenzia Dire, dai corridoi dalla sede Rai di Bologna filtra solo la puntualizzazione circa il fatto che l'intento del servizio era tutto altro che fare apologia di fascismo, come si lamenta in casa dem. Per il putiferio politico che si è acceso, al momento in 'chiaro' non pare possibile aggiungere di più.

Potrebbe interessarti: https://www.today.it/attualita/servizio-rai-fascisti-predappio.html
Seguici su Facebook: https://www.facebook.com/pages/Todayit/335145169857930

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Raduno fascista a Predappio, polemiche sul servizio giornalistico Rai

BolognaToday è in caricamento