menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sfratto via Carracci: accoglienza temporanea per quattro adulti e due minori

Il Comune rende noto che è stata trovata una soluzione abitativa temporanea. Una delle famiglie è in graduatoria per un alloggio, l'altra è nella fase di presentazione della domanda

Dopo l'esecuzione dello sfratto al 19 di via Carracci di questa mattina, che ha creato caso e disagi al traffico, il Comune di Bologna fa sapere che i servizi sociali territoriali sono intervenuti "per affrontare la situazione di due famiglie rimaste senza alloggio".

Lo sfratto, si legge nella nota è stato "richiesto dai proprietari privati" dei due appartamenti, quindi "i servizi sociali sono intervenuti come da prassi" cioè "non appena le famiglie hanno lasciato i rispettivi alloggi e si sono dunque trovate in una situazione di emergenza abitativa, non avendo soluzioni alternative".

Sei persone senza casa dunque, due famiglie composte entrambe da due adulti e da un bambino: "E' stata trovata una soluzione di accoglienza temporanea. Una delle famiglie è in graduatoria per l'assegnazione di un alloggio di Edilizia Residenziale Pubblica, l'altra famiglia è nella fase di presentazione della domanda, fase in cui il Comune di Bologna fornirà il supporto necessario a svolgere questa operazione"

Le operazioni di sfratto si sono protratte per diverse ore poichè inquilini e collettivi si erano opposti, barricandosi in casa. Disagi anche al traffico, tornato regolare intorno a mezzogiorno. 

Attimi di tensione e paura quando l'inquilino sotto sfratto ha scavalcato la balaustra della finestra del suo appartamento e ad accennato a buttarsi di sotto. L'uomo è stato trattenuto dagli agenti di Polizia e soccorso dal 118. (GUARDA IL VIDEO).

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

I Giardini Margherita, tra tesoretti e sorprese inaspettate

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BolognaToday è in caricamento