menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Scontri sgombero Labas, dieci militanti a processo

Il Gup ha confermato l'impianto accusatorio a carico di diversi militanti che si opposero alla Polizia

Saranno processate a partire dall'8 marzo le 10 persone per cui la Procura di Bologna aveva chiesto il rinvio a giudizio per gli scontri con le Forze dell'ordine durante lo sgombero di Labas dall'ex caserma Masini di via Orfeo, avvenuto l'8 agosto 2017.

VIDEO Resistenza e manganelli: lo sgombero di Làbas

Il gup Domenico Panza ha infatti accolto le richieste avanzate nei loro confronti dai pm Antonello Gustapane e Antonella Scandellari, mentre è stata stralciata la posizione dell'undicesima persona per cui era stato chiesto il processo, in quanto irreperibile.

Sgombero Làbas, la Procura chiude le indagini

Tra i 10 che saranno processati, accusati a vario titolo di resistenza a pubblico ufficiale, lesioni personali, getto pericoloso di cose e violazione della legge 152 del 1975 per aver cercato di non farsi identificare usando caschi, fazzoletti e occhiali scuri, c'è anche Gianmarco De Pieri, storico attivista e già co-presidente di Coalizione civica, che avrebbe respinto le richieste di uno sgombero pacifico avanzate dalla Polizia, distribuendo caschi da cantiere alle persone che si trovavano in prima fila contro lo sgombero. Infine, si è costituito parte civile uno dei sette poliziotti che rimasero feriti durante gli scontri, per i quali le prognosi variarono dai sei ai 64 giorni. (Ama/ Dire) 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

SuperEnalotto, la fortuna bacia Bologna: centrato un '5'

Salute

Covid19, vaccini dal medico di base: quello che c'è da sapere

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • WeekEnd

    I 10 eventi da non perdere questo weekend

  • Attualità

    Imola, McDonald’s e Fondazione Ronald McDonald donano pasti gratis

Torna su

Canali

BolognaToday è in caricamento