Cronaca Centro Storico / Mura di Porta Galliera

Sgombero Mura di Porta Galliera, il Comune: "Accoglienza temporanea per tutti gli occupanti"

Merola: "Il ripristino della legalità si è accompagnato a un intervento teso a tutelare l'incolumità delle famiglie presenti nello stabile dichiarato inagibile"

Individuata dal Comune di Bologna una soluzione di accoglienza temporanea per le persone che alloggiavano nello stabile occupato di Mura di Porta Galliera, oggetto questa mattina di un'operazione di sgombero coatto richiesto dalla Procura di Bologna e operato dalle Forze dell'Ordine, non senza scontri a suon di manganellate e ammoniaca lanciata dalle finestre.
Stando ai dai dell'amministrazione, all'interno dell'immobile, di proprietà privata, alloggiavano 11 nuclei familiari (40 persone in tutto tra cui 18 minori) e 5 adulti singoli. Sia per i nuclei familiari che per gli adulti singoli il Comune fa sapere di aver trovato una soluzione di accoglienza temporanea immediata. 

“Questa Amministrazione, come sempre, interviene immediatamente per proteggere tutte le persone in condizioni di difficoltà e disagio – ha dichiarato il Sindaco di Bologna, Virginio Merola –. In questo caso il ripristino della legalità si è accompagnato a un intervento teso a tutelare l'incolumità delle famiglie presenti nello stabile dichiarato inagibile. Un ringraziamento va a tutti coloro che si sono adoperati per una corretta gestione dell'intervento”. 

Il Pronto Intervento Sociale del Comune (PRIS) - aggiunge il Comune - "ha garantito la propria presenza davanti allo stabile fin dalle prime ore della mattinata di oggi secondo quanto convenuto con le altre istituzioni coinvolte e ha atteso la conclusione dell'intervento delle Forze dell'Ordine accanto al personale sanitario per prestare assistenza ai nuclei familiari e a tutte le persone che ne avevano necessit"à.

 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sgombero Mura di Porta Galliera, il Comune: "Accoglienza temporanea per tutti gli occupanti"

BolognaToday è in caricamento