rotate-mobile
Martedì, 30 Novembre 2021
Cronaca Navile

Sgombero al Navile: baracche di fortuna e viavai sospetto

Doppia operazione di polizia, Hera e consorzio del Navile in una area di cantiere adiacente al parco di Villa Angeletti. Decine le persone identificate e allontanate

Sgombero in due atti da parte del personale della polizia del commissariato Bolognina-Pontevecchio, Hera e Consorzio Navile, sul lembo di terra che affaccia tra il parco di Villa Angeletti, la ferrovia, via Greta Garbo e via Gobetti. Lo sgombero si è verificato presso un sottopasso in costruzione, utilizzato come riparo di fortuna, una manciata di baracche e una quindicina di persone.

Da tempo le segnalazioni si stavano susseguendo nella zona, provenienti soprattutto dal vicino studentato Unibo, di un intenso viavai e una fiorente attività di spaccio. Un primo intervento è stato fatto lo scorso sei novembre, dove i poliziotti hanno allontanato una decina di soggetti, tutti di nazionalità senegalese e Gambia. Un secondo sgombero è stato portato a termine l'altro giorno, con l’individuazione e l'allontanamento di altri quattro soggetti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sgombero al Navile: baracche di fortuna e viavai sospetto

BolognaToday è in caricamento